Nick Magnotti aveva 27 anni, era padre e da ben due anni stava combattendo contro il cancro. In principio, il tumore lo aveva colpito solo all’appendice, ma poi si è diffuso in tutta la regione addominale. Nonostante i numerosi sforzi, i diversi trattamenti intensi, i molteplici interventi chirurgici estremi per ridurre la natura aggressiva del cancro, l’uomo non ce l’ha fatta, è morto qualche giorno fa. I medici non hanno potuto più aiutarlo, le chemioterapie non facevano più effetto. Nick però non si è lasciato travolgere dalla tristezza e dalla depressione, ha continuato a sorridere e a godersi gli ultimi momenti della sua vita.

Nick, poco prima di morire, aveva deciso di realizzare un video messaggio straziante e commovente per la sua bambina, che oggi ha solo qualche mese di vita. L’uomo ha voluto lasciarle un suo ricordo, in segno dell’amore e dell’affetto che ha provato per lei. Le chiede di andare sempre alla ricerca della felicità e di non lasciarsi abbattere neppure dalla sua morte. Sua moglie Alyssa sul suo blog ha scritto: "Nick è morto in pace martedì mattina, tra le mie braccia, dopo una battaglia durata due anni e mezzo contro il cancro. Le ultime 48 ore senza di lui sono state terribili. Sono contenta del fatto che ora sia con Gesù, finalmente libero dal cancro, ma non posso fare a meno di avere il cuore spezzato”.