Un padre, la cui figlia è morta dopo sole sei settimane dalla nascita, ha fatto una semplice richiesta sul web: avere un ritratto di sua figlia Sophia lontana dall'ospedale, senza tubi di macchinaria collegati al suo piccolo corpo. Nathen Steffel, un uomo che vive in Ohio, ha pubblicato su Reddit lo scorso giovedì un commevente appello ed ha immediatamente ricevuto centiaia di risposte da persone che gli hanno inviato messaggi di solidarietà e soprattutto ritratti e fotografie modificate della bimba.

L'uomo ha pubblicato sul web il seguente messaggio:

"Mia figlia è recentemente scomparsa dopo una lunga battaglia in ospedale. Dato che fin da quando è nata è sempre stata in ospedale, non siamo mai riusciti a scattare una foto di Sophia senza tubi. Qualcuno è capace di togliere i tubi dei macchinari ospedalieri da questa foto?"

Dopo pochi giorni, il signor Steffel ha iniziato a ricevere dagli utenti di Reddit moltissimi messaggi in cui perfetti sconosciuti tentavano di dare un sostegno inviando frasi d'amore e di speranza.

La piccola Sophia è nata il 30 maggio presso l'Ospedale Nationwide Children di Columbus, purtroppo è morta sei  settimane dopo il parto a causa di un emangioma epatico, un tumore al fegato. Dopo la nascita, Sophia è stata spostata al Centro Medico dell'Ospedale Pediatrico di Cincinnati, che ha un team di chirurghi esperti nelle patologie che riguardano il fegato. Sophia era in lista d'attesa per un fegato nuovo, ma purtroppo non ce l'ha fatta, è morta il 10 luglio.

I genitori della bambina hanno tentato di superare il grave lutto ma volevano avere almeno una foto della bambina, una foto per poterla ricordare lontano dall'ospedale in cui ha passato la sua breve vita. Per questo motivo il papà ha chiesto su Reddit l'aiuto dei maghi di Photoshop per poter "liberare", almeno in foto, Sophia dai tubi. Dopo il commovente appello del padre disperato molti utenti anno risposto inviando una serie di foto ritoccate o disegni di Sophia per mostrare la piccola al suo papà senza tubi e macchinari d'ospedale.