Tambu Makinzi è una 27enne sud-africana e di recente è stata protagonista di una storia drammatica. Erano ormai 4 anni che subiva interventi chirurgici, chemioterapia e radioterapia, tutto a causa di una rara forma di cancro alle ossa. Ha cominciato a capire che qualcosa non andava quando veniva colpita ogni giorno da forti mal di testa che le impedivano anche di restare in piedi. Con il passare del tempo, poi, le cose sono peggiorate.

Addirittura la sua fronte arrivava a gonfiarsi. Nel momento in cui ha consultato un esperto ha poi scoperto la tragica diagnosi. Il tumore era molto difficile da rimuovere e probabilmente le lasciava pochi mesi di vita. La malattia intanto le aveva divorato quasi totalmente il viso, erodendole il naso, la mascella, l’occhio sinistro e non era più capace di sentire gli odori. Tambu ha così deciso di tentare il tutto per tutto. Ha viaggiato fino a Londra solo per ricevere le cure migliori. E' proprio qui che è stata sottoposta ad un intervento chirurgico complesso che le ha salvato la vita.

Ha incontrato il professor Iain Hutchison, che si occupa della prevenzione e delle malattie del viso, e grazie a lui ha rimosso il tumore ed è riuscita ad avere un nuovo viso. L’operazione è durata più di 35 ore e per ricomporre le parti che mancavano sono stati utilizzati i muscoli della sua gamba. Il risultato però è stato incredibile. Attualmente Tambu sta affrontando la dura riabilitazione. Anche se si sente spesso stanca e stressata, può finalmente tornare a sorridere. A dispetto di ogni aspettativa potrà vedere sua figlia Pearl crescere.