L’autismo è una malattia poco conosciuta ma estremamente diffusa che rende difficili per la persona che ne è affetta le interazioni con gli altri. E’ proprio per questo che ci si chiude in se stessi, rifiutando ogni tipo di comunicazione. Quello che nella maggior parte dei casi non si sa è che le persone malate sviluppano moltissimo le proprie capacità individuali, esaltando il loro talento e la loro creatività.

E’ proprio quanto dimostra la storia di questo bambino autistico di 11 anni. Sua mamma, una professoressa dell’Università di New York, lo ha invitato a seguire una sua lezione e ciò che ha fatto dopo è decisamente sorprendente. E’ riuscito infatti a disegnare a mano libero una mappa precisissima di tutto il pianeta con tanto di divisione di confini, affidandosi esclusivamente alla sua memoria. Tutti gli studenti presenti sono rimasti letteralmente senza parole di fronte quell’opera d’arte, tanto che uno di loro non ha potuto fare a meno di fotografarla.

Tornato a casa, ha poi mostrato lo scatto al papà, che ha deciso di condividerlo su Reddit accanto alla didascalia “Sono stato semplicemente folgorato”. Quell’immagine è stata poi condivisa da migliaia di persone ed è ormai diventata un fenomeno virale. Il bambino ha dimostrato dunque che le persone affette da autismo non hanno nulla da invidiare agli altri comunemente considerati "normali". L'unica cosa che desiderano è trovare un modo per esprimersi che non includa le parole e le forme di comunicazione tradizionali. Solo in questo modo riescono a mettere in mostra il loro incredibile mondo interiore.