Hai degli abiti di ottima qualità e faresti di tutto per non rovinarli? Scopriamo alcuni semplici trucchi per conservare al meglio i nostri indumenti preferiti. Come prima cosa, capiamo come eliminare i segni dell'usura e i cattivi odori da jeans e maglioni di cachemire: mettendo gli indumenti, avvolti in un sacchetto di plastica, nel congelatore, si eviteranno i lavaggi troppo frequenti e il risultato sarà incredibile. Il congelatore ucciderà infatti la maggior parte dei batteri che causano i cattivi odori. Quando non si ha tempo di lavare un indumento, un altro prodotto da utilizzare è la vodka: anche l’alcool infatti uccide i batteri ed elimina le fastidiose puzze.

Se invece volete rimuovere le antiestetiche macchie di sudore dalle maglie, basterà strofinare sulla parte sporca una miscela di acqua e limone. Per quanto riguarda le macchie di trucco o magari di rossetto sul colletto della camicia, per pretrattare prima del lavaggio la parte macchiata, potrà essere utilizzata schiuma da barba o lacca. Nel caso in cui, invece, la vostra maglia si è macchiata d'olio, potrete utilizzare il detersivo per i piatti, capace di eliminare il grasso in maniera delicata.

State perdendo un bottone dalla camicia, ma non sapete cucire? Basterà passare un po’ di smalto trasparente sul filo rotto e, almeno momentaneamente, il bottone non si staccherà. Lo smalto vi tornerà utilissimo anche per evitare che si allarghi una piccola smagliatura sul vostro collant. Passiamo ora alle scarpe: per eliminare i cattivi odori, magari dopo un allenamento o dopo una giornata passata a camminare, bisognerà versarci dentro un po’ di bicarbonato, capace di assorbire il sudore ed eliminare l’odore. Se invece avete delle scarpe di pelle macchiate e rovinate, potrete strofinarci sopra uno spazzolino dalla setola morbida, dopo averlo immerso in un bicchiere di aceto bianco. Infine, per dare nuova vita e lucentezza al cuoio rovinato, basterà passare un po' di crema idratante sulla parte usurata.