David Beckham, ambasciatore di buona volontà delle Nazioni Unite, ha dimostrato di non essere solo un sex symbol e un ex calciatore di successo ma anche un uomo attento ai problemi sociali, che è disposto a prestare il suo volto per aiutare le persone bisognose. Di recente, ha infatti messo a disposizione il suo corpo e i suoi tatuaggi per denunciare le violenze sui bambini. E' proprio lui il protagonista di un video diffuso dall'Unicef che mostra i segni che gli abusi fisici e psichici lasciano sui piccoli.

Nella clip, i tatuaggi dell'ex calciatore inglese si animano e cominciano a rappresentare le sofferenze dei minori più comuni. Per la star, i disegni che ha sul corpo sono un ricordo di momenti felici, mentre milioni di bambini portano sulla pelle i segni degli abusi, le cicatrici delle violenze, tutte cose che non hanno affatto scelto di avere. E' stato lo stesso David a postare il video sul suo profilo Facebook, accompagnandola alla didascalia:

Ogni cinque minuti, un bambino muore a causa della violenza. Milioni di bambini sono a rischio di abuso che potrebbe distruggere la loro infanzia. Oggi, lancio un nuovo video con Unicef che mostra come la violenza e gli abusi possano lasciare un segno per sempre. Ho scelto i miei tatuaggi che per me rappresentano ricordi felici, ma milioni di bambini portano un segno che non hanno scelto. Condividiamo questo video per aiutarli.

Insomma, a quanto pare, Beckham non è solo meraviglioso ma ha anche un animo nobile. Anche la moglie Victoria è molto impegnata sul piano sociale, visto che solo qualche giorno fa aveva posato con una t-shirt realizzata per sostenere una campagna contro l'AIDS. Insieme, sono una vera e propria coppia d'oro.