11 Novembre 2014
12:29

I tatuaggi più brutti e insoliti del web (FOTO)

Il tatuaggio è un modo per avere un ricordo indelebile sulla propria pelle. Oggi, dipingere il proprio corpo è diventata una moda e a volte i risultati non sono dei migliori. Scopriamo quali sono i tatuaggi più brutti di sempre.
A cura di Valeria Paglionico

I tatuaggi nascono come un modo per imprimere sulla propria pelle un ricordo particolare, una frase o un disegno che ci rappresenta e ci dà forza, anche se oggi sono diventati una vera e propria moda.

Sono molte le persone che decidono di ‘dipingere’ il proprio corpo semplicemente perché il disegno è bello e insolito e non perché lo associano ad un particolare significato. Alcune volte, però, l'idea personale viene completamente stravolta da un tatuatore incapace ed i risultati raggiunti non sono dei migliori.

Sui social tutti condividono la foto del proprio tatuaggio ed è facile trovarne alcuni che, bisogna ammetterlo, sono davvero brutti, stani e a volte anche inopportuni: una sedia, un Freddy Mercury sformato o una finta t-shirt sono solo alcuni dei disegni mostruosi, impressi per sempre sulla propria pelle. Si potrebbe continuare con le serie di disegni mal riusciti, di errori di grammatica e di strani tentativi di essere originali. Di fronte a certe opere disastrose, è impossibile non esprimere alcuna perplessità o almeno chiedersi cosa abbia spinto una persona a desiderare profondamente quel disegno. Certo, “De gustibus non disputandum est”, ma spesso le persone farebbero meglio a contare fino a dieci prima di farsi tatuare permanentemente la pelle.

Blake Lively compie 32 anni, Ryan Reynolds le fa gli auguri condividendo le sue foto più brutte
Blake Lively compie 32 anni, Ryan Reynolds le fa gli auguri condividendo le sue foto più brutte
Fedez da piccolo, la foto senza tatuaggi ai tempi della scuola
Fedez da piccolo, la foto senza tatuaggi ai tempi della scuola
Wanda Nara nuda sotto la doccia: la foto sexy rivela il tatuaggio
Wanda Nara nuda sotto la doccia: la foto sexy rivela il tatuaggio "nascosto"
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni