Mandy Allwood è una donna di 53 anni, viene da Stratford-upon-Avon, in Inghilterra, ed è diventata nota ai media nel 1996, per la precisione quando ha annunciato di aspettare ben 8 gemelli. Sia la gravidanza che il parto non sono stati semplici, i piccoli infatti sono nati alla 24esima settimana di gestazione e hanno perso la vita dopo soli 3 giorni, lasciando la mamma nella più totale disperazione. Si è ammalata di depressione, è diventata dipendente dall'alcol e ha tentato addirittura il suicidio in un momento difficile. Non riusciva proprio ad accettare la morte dei piccoli che aveva portato in grembo ma per fortuna, dopo aver lasciato il marito, è stata capace di farsi forza.

Oggi si ritorna a parlare della donna per un motivo molto particolare: non solo in questo periodo i figli avrebbero compiuto 22 anni ma ha anche raccontato come ha fatto a uscire da quel tunnel buio. Ad aver sostenuto Mandy non è stata una persona qualsiasi ma Lady Diana. L'aveva incontrata a un evento di gala londinese e, colpita dalla storia, Lady D. l'aveva invitata a pranzo. "Mi ha dato un grande abbraccio appena mi ha vista, mi ha mostrato molto sostegno. Abbiamo parlato della sua depressione e dei miei attacchi di panico. Mi ha raccontato anche di Carlo e Camilla", ha spiegato Mandy.

Le due si sono incontrate due volte nel 1996 e, anche se non gli era permesso scattarsi una foto o scambiarsi i numeri di telefono, hanno cercato di sostenersi a vicenda. La principessa le diceva infatti che non avrebbe mai dimenticato i suoi bambini ma che non avrebbe potuto cambiare la realtà, quindi non le restava che affrontarla. L'anno successivo Diana è morta tragicamente a Parigi come tutti sanno ma Mandy non ha mai dimenticato la dolcezza e l'umanità che le ha dimostrato durante quegli incontri.