I social hanno ormai pervaso ogni aspetto della nostra vita, tanto che spesso ci ritroviamo a fare foto più per il gusto di postarle sui nostri profili che per il piacere di immortalare quel momento. Anche se #nofilter è uno degli un hashtag maggiormente utilizzati su Instagram, ormai è sempre più raro trovare delle foto non modificate sui social network.

Non si tratterebbe però solo di un modo per nascondere i difetti ma di un trucco scientifico per ottenere più like. A dimostrarlo scientificamente è uno studio condotto da Yahoo Labs e Georgia Tech, secondo cui aggiungere un filtro aumenta l’attrazione degli utenti verso quello scatto ed aiuta dunque ad ottenere il tanto ambito cuoricino o pollice all’insù. In particolare, si sono analizzate le foto pubblicate attraverso lo smartphone su Flickr da 7,6 milioni di utenti che, nella maggior parte dei casi, postavano la stessa immagine anche su Instagram. Il risultato è stato chiaro. Gli scatti modificati avevano il 21% di possibilità in più di essere visti e il 45% di probabilità di essere commentate.

Il motivo? I diversi tipi di filtri migliorano le foto e le opinioni dei propri “amici virtuali”. Che si tratti di un filtro utilizzato per gioco dai principianti o di una correzione di alcuni errori messa in pratica da fotografi professionisti, l’effetto è lo stesso: più like. Per coloro che hanno come unico obiettivo quello di ottenere successo sui social, il consiglio è dunque quello di aggiungere filtri che aumentino il contrasto e che creino una sfumature di colori caldi. Così facendo, il boom di like è decisamente assicurato.