Il 2018 volge al termine ed è arrivato il momento di preparare i calendari del nuovo anno. Uno dei più originali e sexy del 2019? Quello realizzato dai rugbisti che vogliono combattere l'omofobia nello sport. E' nato da un'idea di Zebre Rugby Club e Libera Rugby e, tra corpi statuari, facce sorridenti e colori, di sicuro riuscirà a far impazzire le rappresentanti del sesso femminile: ecco chi sono gli atleti immortalati e come fare per averli nella propria camera in ogni mese del nuovo anno.

Rainbow365, il calendario 2019 dei rugbisti

Quale migliore occasione dell'inizio di un nuovo anno per combattere uno dei problemi più diffusi nel mondo dello sport, ovvero l'omofobia? I rugbisti hanno pensato bene di fare qualcosa di materiale, realizzare un calendario per il 2019. Lo Zebre Rugby Club, la franchigia della Federazione Italiana Rugby con sede a Parma, e Libera Rugby Club, la prima squadra inclusiva e gay-friendly d’Italia, hanno pensato bene di realizzare 13 immagini piene di colore, visi sorridenti e corpi statuari, il cui obiettivo è abbattere le barriere e dare libero spazio alle pari opportunità in ogni campo. Giulio Bisegni, Oliviero Fabiani, Renato Giammarioli, Giovanni Licata, Maxime Mbandà e Guglielmo Palazzani, Jimmy Tuivaiti, sono solo alcuni dei giocatori che hanno prestato il loro volto per un progetto tanto nobile, inviando così un messaggio forte e gioioso contro l'omofobia. Il calendario si chiama "Rainbow 365 – Colori vs Omofobia" ed è in vendita online sull’e-shop di Rugby Meet e sul sito di Libera al prezzo di € 9,99. Il ricavato verrà devoluto totalmente all'associazione romana Magicaburla Onlus, che si occupa di clownterapia per i bambini in ospedale, e, come se non bastasse, l'iniziativa sarà legata a una campagna di sensibilizzazione on-line sui diritti della comunità Lgbt.