Avete la cucina a gas e non sapete come tenerla pulita? Il "fai da te" è il rimedio ideale. Il più delle volte ricorriamo ai prodotti in vendita nei supermercati che contengono sostanze chimiche dannose per la salute e per l’ambiente. Non tutti sanno che esistono dei rimedi naturali per raggiungere gli stessi risultati. Ecco quali sono i trucchi per pulire la macchina a gas.

1. Aceto bianco – Dopo aver pulito pentole e posate sporche, arriva il momento di lavare anche i fornelli. L’aceto bianco è il prodotto naturale che meglio riesce a sgrassare e detergere lo sporco più ostinato. Va diluito in acqua calda prima di essere passato sulle superfici da pulire. Basta spruzzarne in grandi quantità su tutta la cucina a gas per rimuovere anche i cattivi odori.

2. Acqua calda – Per coloro che vogliono eliminare solo le incrostazioni più superficiali dalla cucina a gas, anche della semplice acqua calda andrà bene. Ammorbidisce lo sporco e rende meno faticose le pulizie più accurate.

3. Bicarbonato – Il bicarbonato è un prodotto che può essere utilizzato in diverse faccende domestiche. Mischiato ad acqua calda e succo di limone è perfetto per eliminare le macchie più ostinate dalla cucina.

4. Sale e limone – Se invece si vogliono eliminare le macchie dai coprifiamma, si può ricorrere ad sale fino e mezzo limone. Basta bagnare una spugnetta con il composto e strofinarla sulla parte da pulire per avere risultati incredibili.

5. Stuzzicadenti e spazzolino – Il tipo di spugna che deve essere utilizzato per pulire una cucina a gas è fondamentale per non rovinare e graffiare un piano di cottura smaltato o in acciaio inox. Possono essere utilizzati degli stuzzicadenti per pulire i forellini da cui passa il gas ed uno spazzolino da denti per rimuovere l’unto intorno alle manopole dei fornelli.