Qual è il capo che non potrà proprio mancare nel vostro armadio primaverile? Il pantaloncino, un vero e proprio must-have di stagione. Complici le giornate soleggiate e il periodo difficile che stiamo vivendo, a tutte è venuta voglia di comunicare freschezza e positività attraverso il look. Quale migliore occasione di questa, dunque, per scoprire le gambe? A dispetto di quanto si potrebbe pensare, gli shorts stanno bene a tutte, l'importante è imparare a scegliere il modello che fa al caso proprio, capace di esaltare i punti forti e mascherare i difetti. Le star non possono farne a meno e, che stiano in casa o che si concedano quale uscita, negli ultimi tempi li stanno sfoggiando sempre più spesso.

Gli shorts più trendy della primavera

Volete cominciare a godervi la primavera dopo il lungo periodo passato in quarantena? Fareste bene a tirare fuori tutti i pantaloncini che avete. Sono il must-have della primavera 2020 e si riveleranno perfetti per aggiungere un tocco di freschezza alle vostre giornate. In circolazione si possono trovare i modelli  più svariati, dai classici in denim come quello di Chiara Ferragni a quelli in cotone a vita alta di Giulia De Lellis, fino ad arrivare a quelli sgambati total black sfoggiati da Kaia Gerber in passerella. Chi ha qualche forma in più non ha nulla da temere, tra le varianti da avere ci sono anche quelle oversize e i bermuda lunghi fino al ginocchio. Un piccolo consiglio da seguire prime di indossarli? Usare un po' di autoabbronzante per dire addio al pallore invernale.

Quale pantaloncino scegliere in base alla forma del corpo

Il pantaloncino è il capo più trendy della primavera 2020 e possono indossarlo davvero tutte, basta scegliere il modello che meglio si adatta alla forma del proprio corpo. Chi ha il bacino largo o qualche curvetta in più farebbe bene a puntare tutto sui modelli a vita alta, così da sottolineare il punto vita. Per quanto riguarda la fantasia, è preferibile la tinta unita piuttosto che una stampa, visto che quest'ultima accentuerebbe le forme. Le donne con i fianchi molto stretti o dritti possono invece indossare una variante a palloncino, magari a fantasia, abbinandola a un nastro o a una maxi cintura da annodare intorno alla vita. Chi ha le gambe lunghe può sfoggiare un bermuda al ginocchio, pantaloni ciclista compresi, chi ha le gambe corte dovrebbe preferire gli shorts cortissimi, mentre se la coscia è abbondante si potrebbe optare per un modello morbido, magari in lino e a vita alta. Gli hot pants e gli short inguinali, invece, sarebbe meglio lasciarli ad adolescenti e ventenni. Insomma, a questo punto non resta dunque che lasciare libero sfogo alla propria creatività.