Quale compro

I migliori blush: classifica 2021 e guida all’acquisto

Il blush è un prezioso alleato per le donne, applicato sulle guance e sugli zigomi dona freschezza e luminosità a tutto il viso. Dalle nuances aranciate a quelle viola, si adatta ad ogni tipo di incarnato. È presente sul mercato con diverse texture, con finish opachi o illuminanti. Nella nostra guida abbiamo raccolto per voi i migliori blush pensati per ognuna di voi.
A cura di Quale Compro Team
Attiva le notifiche per ricevere gli aggiornamenti su
Quale compro

Il blush, conosciuto anche come fard, è un cosmetico che si applica sulle guance e sugli zigomi per donare al viso luminosità e un colore sano. È in grado di migliorare il nostro make up in pochi secondi dando vitalità al nostro volto. Ci aiuta anche a coprire piccole imperfezioni come pori dilatati o macchie della pelle.

Cosmetico indispensabile presente in ogni beauty case, un must have per le beauty addicted e non solo. Il blush si applica dopo il correttore ed il fondotinta. A volte, viene sostituito dalla terra, dai toni più shimmer. Molto utilizzato anche per completare un ottimo contouring.

I blush si distinguono per la loro texture, che può essere in crema, liquida o in polvere, compatta o cotto. Per la scelta, oltre alla comodità, consideriamo anche le esigenze della propria pelle, se è grassa, secca o mista. Tra questi, poi, ci sono quelli con finish satinato, opaco o illuminante, perfetto per mettere in evidenza i vostri punti di forza. Infine, le nuances che vanno scelte in base al colorito del proprio incarnato. Variano dai toni aranciati, della terra, a quelli più freddi come il tortora o il viola.

I migliori blush, e più famosi, sono prodotti da Tom Ford, Yves Saint Laurent, Benefit Cosmetics, L'Oreal Paris e Urban Decay ma possiamo trovare degli ottimi prodotti, più economici, anche di PuroBio, Kiko o Wycon. È possibile scegliere il fard più adatto a noi confrontando quelli disponibili nei negozi Sephora o nella sezione "Trucchi per il viso" di Amazon.

Prima di leggere la guida su come scegliere il migliore blush, vediamo insieme quali sono i top 10.

I 10 migliori blush

Nella classifica dei migliori blush disponibili online, abbiamo tenuto conto delle diverse tipologie, della varietà di nuances e della texture. Abbiamo scelto i fard più apprezzati dalle donne con il miglior rapporto qualità/prezzo.

PuroBio

Il blush Purobio ha una lunga tenuta, una texture vellutata ed è molto pigmentato. Proprio per questo si consiglia di applicarlo in quantità moderate, picchiettando sugli zigomi. Dona alla pelle un aspetto sano e naturale. Disponibile in 5 nuances. Le donne che lo hanno usato lo valutano come un fard di ottima qualità. Inoltre, è realizzato interamente con ingredienti naturali e non testato sugli animali. Il packaging con il sistema refill magnetico, permette di poter sostituire il prodotto, scegliendo un colore differente o di ricaricarlo una volta terminato.

  • finish: opaco

Bourjois Little Round Pot Blush

Bourjois propone un fard cotto compatto in polvere dalla texture ultra fine, un must per il make-up di molte donne. Si può applicare con il pennello facendo dei movimenti circolari sugli zigomi. Ideale per un incarnato effetto bonne mine. È consigliato dalle donne perché pratico da portare in borsa e facile da sfumare, grazie al pennello e allo specchietto presenti della confezione. Disponibile in 17 diverse colorazioni.

  • finish: leggermente shimmer

MILANI Baked Blush

Milani propone un blush cotto in polvere per donare luminosità al viso per tutto il giorno. La texture setosa dona un aspetto sano alla pelle e non appesantisce. È facile da applicare, basta picchiettare con un pennello sugli zigomi fino ad ottenere la tonalità desiderata.  Le donne che lo usano lo reputano un prodotto con un ottimo rapporto qualità/prezzo. Disponibile in 11 differenti nuances.

  • finish: luminosa senza glitter

L'Oréal Paris – Life's a Peach

Il fard di L'Oreal in polvere illumina il volto con un tocco peach donando un look sofisticato ma naturale. La nuance pesca si adatta ad ogni tipo di incarnato per uno splendido risultato bonne mine. Con una formula infusa con Olio di Pesca, questa polvere micro-pigmentata permette una perfetta sfumabilità. Si applica, senza difficoltà, con l'aiuto di un pennello. La fragranza ottenuta dall'estratto di pesca è un plus apprezzato da tutte le donne.

  • finish: matt ma leggermente luminoso

ASTRA blush expert

Il blush Astra ha una vera formula innovativa con texture matt, “soft touch” particolarmente morbida. Le polveri micronizzati rendono il fard sfumabile e modulabile sul viso. Dopo l'applicazione il risultato sarà un aspetto della pelle con “zero difetti”. Questo lo rende il migliore blush anche per chi ha pelli più problematiche. Grazie alle 6 tonalità differenti è possibile ricreare da un look sofisticato ad uno molto naturale.

  • finish: matt

Yves Saint Laurent

Leggero e impalpabile, il blush Yves Saint Laurent dona un effetto naturale grazie alla tecnologia Wet Process. Intensità impalpabile, effetto finale naturale e colore a lunga tenuta, sono queste le caratteristiche che distinguono questo fard. Una forte concentrazione di pigmenti e sottili particelle di colore, riflettono la luce creando un risultato modulabile in modo facile e veloce. Il colore dura a lungo sulla pelle. Il blush è disponibile in 6 diverse tonalità. È il preferito dai truccatori professionisti.

  • finish: illuminante

NIP+FAB Blush liquido

A chi preferisce i fard liquidi, consigliamo quello di Nip+Fab dalla texture setosa e con un' alta pigmentazione. Una volta spalmato sul viso è impalpabile. Si consiglia di erogare una sola goccia per guancia e poi massaggiare. Potete eseguire l'operazione con un pennello o con le mani. È disponibile in 2 diverse tonalità.

  • finish: illuminante

Sleek Makeup

I blush Sleek sono tutti molto pigmentati ed hanno tonalità intense. La texture è setosa e facile da sfumare. L'unica pecca riferita dalle consumatrici è relativa alla sua durata, che non è tra le più lunghe. È un prodotto non testato sugli animali. Disponibile in 4 differenti nuances. La confezione piccola e con lo specchietto è molto comoda da mettere in borsetta.

  • finish: matt
Sleek Makeup, Fard, 8 g
8,99 € (149,83 € / 100 g)
Immagine Vedi su Amazon

Lancôme

Il blush di Lancôme ha una formula vellutata che scivola facilmente sulla pelle per un risultato uniforme. La pelle appare subito radiosa e più giovane.  Con il pennello dato in dotazione, è facile applicarlo. Se vuoi illuminare le guance, applica il fard al centro dello zigomo, sfumando delicatamente verso le tempie. Se, invece, vuoi far risaltare gli zigomi usa una tonalità più chiara e partendo dalla parte superiore dello zigomo arriva all'angolo esterno dell'occhio fino all'arcata sopraccigliare. Disponibile in 8 tonalità per adattarsi a tutti i tipi di pelle e di carnagione.

  • finish: illuminante

Chanel Joues Contraste

Il fard cotto in polvere proposto da Chanel ha una consistenza particolarmente morbida, fine e setosa. Proprio grazie a questa consistenza, si applica facilmente con il pennellino contenuto nell'astuccio. Unendo colore e luminosità, valorizza gli zigomi e illumina tutto il viso. Se si desidera un effetto naturale, applicare a piccoli tocchi sugli zigomi e lungo le guance. Per strutturare il viso, ombreggiare l'incavo delle guance o applicare su tempie, fronte e ovale del viso. È disponibile in 13 nuances.

  • finish: illuminante

L'Oréal Paris – Watermelon

Il nuovo Blush Melon Dollar Baby è ideale per dare un tocco di colore al viso. La nuance universale color corallo si adatta a tutti i tipi di incarnato. La sua fragranza di melone e anguria lo rende irresistibile per tutte le donne. È l'ideale per un make up naturale ed elegante.

  • finish: illuminante

Collistar Silk Effect Maxi Blusher

Leggero e impalpabile come la seta, questo fard Collistar, illumina le guance con un soffio naturalissimo di colore garantendo un risultato eccezionale. Di facile stesura, idrata e protegge la pelle grazie alla sua esclusiva formula arricchita con vitamina E, acido ialuronico e filtri UV-A e UV-B. Il consiglio per un effetto bonne mine è di applicarlo picchiettando con i polpastrelli. Disponibile in 9 diverse tonalità.

  • finish: illuminante

L'Oréal Paris Blush Accord Parfait

Il Blush Accord Parfait illumina, scolpisce ed esalta la forma del viso. Con una texture setosa, dalla forma compatta è l'ideale per realizzare un look dal colorito sano. Applicare per scolpire ed illuminare lo zigomo partendo da sotto ed andando a sfumarlo verso la guancia. La sua formula ricca di pigmenti puri garantisce una lunga durata ed un colore intenso. Disponibile in 5 diverse nuances.

  • finish: illuminante

Avon Illuminating Face Pearls

Queste perle proposte da Avon sono un vero must per chi vuole dare un tocco di colore al proprio viso. Perle leggermente pigmentate, dalla texture setosa, illuminano il viso donando un effetto di abbronzatura naturale. Possono essere usate anche per scolpire e mettere in risalto la struttura del viso. Basta applicarle con un pennello nelle zone desiderate. Disponibili in 4 diverse tonalità.

  • finish: illuminante

Clinique Blush

Il blush di Clinique ha una formula che lo rende impalpabile dopo l'applicazione. Texture come seta, facile da distribuire sugli zigomi per creare un look naturale. Il colore fresco, con pigmenti micronizzati, si modula e si sfuma secondo l'intensità desiderata con l'aiuto del pennello che consente di scolpire il profilo in modo personalizzato. Colore inalterabile, a lunga durata. Privo di oli. Questo fard è adatto anche alle pelli più sensibili perché testato contro le allergie. Disponibile in 6 differenti tonalità.

  • finish: illuminante

Come scegliere il miglior blush

Una volta terminata la carrellata dei migliori blush in commercio, andiamo ad analizzare le caratteristiche che li differenziano. Per acquistare il giusto fard  che doni al nostro viso un effetto sano e fresco, dobbiamo valutare la texture, il finish, il colore e gli ingredienti.

Texture

A sfere, cotti, cremosi, liquidi o in polvere: le tipologie in commercio sono davvero tantissime. Qui ci concentreremo sulle principali , che sono anche le più usate dalle donne.

  • compatto: è la tipologia più usata ed è anche la più difficile da applicare perché segna il viso. Inoltre, se troppo polverosa evidenzia le imperfezioni come i pori dilatati. I blush compatti in polvere sono ottimi però per il contouring e per le pelli grasse perché assorbono il sebo. Sono disponibili in diverse tonalità e vanno applicati col pennello.
  • cotto: si presenta anch'esso in polvere. La differenza con quello compatto è l'alta pigmentazione e la presenza molto frequente di gritter o brillantini. Può essere usato anche come illuminante.
  • crema: è molto facile da applicare e crea un beauty look fresco e giovane. È ottimo per le pelli secche perché, oltre a colorare, ha una formula idratante. È da evitare, invece, per le pelli grasse per evitare l'effetto lucido.
  • liquido: una versione ancora più pratica di quello in crema, ottimo per idratare e colorare le pelli secche. Adatto alle pelli giovani e senza brufoli.

Tonalità e nuances

Prima di scegliere le nuances, osserviamo la nostra pelle. Non sempre scegliere i colori che vanno di moda ci gioverà, seguire le tendenza va bene ma non sempre. L'obiettivo è valorizzarci quindi conviene optare per delle tonalità che siano adatte al nostro viso e alla nostra età. Iniziamo, quindi, col dire che se non si è più molto giovani, è meglio preferire una tonalità vicina al nostro incarnato per donare alla pelle un aspetto più giovane. Al contrario, se abbiamo vent'anni possiamo osare con dei colori più vivaci con tonalità più intense, come il rosa e l'arancione.

Passiamo ora alle diverse tipologie di incarnato.

  • pelli chiare: per evitare un "effetto clown" escludiamo le tonalità troppo scure. Le migliori nuances di blush sono il rosa delicato, il corallo chiaro e la pesca. Se hai una pelle chiara con tonalità fredde, indossa un rosa delicato per un beauty look naturale o un pesca corallo per un effetto più espressivo. Se hai tonalità calde, prova i fard color pesca o rosa per donare al tuo viso un effetto di colore sano.
  • pelli scure/olivastre: evitate colori troppo chiari. Le tonalità che donano a chi ha questo incarnato sono il fucsia intenso, il viola, il marrone e l'arancio. Se la tua pelle ha un tono freddo, scegli le sfumature leggere del viola o del fucsia per un trucco naturale o i toni dell'arancio per dare più carattere al tuo viso. Se hai tonalità più calde, indossa le nuances marroni, mandarino o ciliegia.
  • pelli medie: le tonalità più adatte sono il viola scuro o il pesca scuro. Se il tono della tua pelle è freddo e vuoi apparire molto naturale, applica un intenso blush rosa o rosa violaceo sulle guance oppure il pesca scuro per dare maggiore colore. Se invece la tua pelle ha una tonalità calda o dorata, opta per il pesca scuro per un aspetto naturale. I colori rosa o viola se vuoi illuminare.

Un ultimo consiglio è quello di considerare sempre il trucco che abbiamo realizzato sugli occhi per evitare che siano in forte contrasto. Se il trucco sugli occhi è realizzato con dei toni aranciati, scegliete un fard dai toni caldi. Al contrario, con un trucco realizzato con occhi blu- viola, scegliete un colore più freddo per le guance.

Finish

Anche in questo caso ci sono tre principali distinzioni: opaco, satinato o perlato. Se avete una pelle liscia e priva di imperfezioni la scelta sarà fatta solo in base all'effetto che volete ottenere. Un finish perlato vi aiuterà a creare un look più naturale mentre un blush opaco tenderà a strutturare il vostro viso in maniera più incisiva. Se la vostra pelle è soggetta a brufoli o piccole imperfezioni meglio evitare quelli satinati o con glitter che non farebbero altro che metterli in evidenza. Infine, anche nella scelta del finish cercate sempre di creare armonia tra il trucco degli occhi e quello sulle guance per evitare che tra i colori non ci sia armonia.

Componenti e allergeni

Dato che parliamo di un prodotto da applicare direttamente sulla pelle, prima dell'acquisto valutiamo anche con quali ingredienti è realizzato. Esistono molti blush bio realizzati con prodotti naturali. Queste informazioni le possiamo trovare facilmente nell'INCI ( denominazione internazionale utilizzata per indicare in etichetta i diversi ingredienti). Alcuni componenti come i minerali sono molto consigliati perché aiutano a proteggere la pelle dai raggi solari altri, come lo zinco o l'ossido di titanio, assorbono il sudore. Ma leggere l'etichetta è molto importante, soprattutto, per evitare reazioni allergiche. Per pelli molto sensibili o particolarmente problematiche valutiamo bene la composizione del blush che stiamo per acquistare. Alcuni dermatologi consigliano di provare il fard prima sulla parte interna del polso per 48 ore, solo dopo che nessuna reazione si è palesata, si può procedere con l'applicazione sul viso.

Marca

Come abbiamo visto nella nostra classifica sono davvero tanti i brand che realizzano blush. Ognuno offre diversi prodotti che si distinguono per la tipologia di texture, finish e per le svariate nuances. La scelta della marca è molto personale e relative alle proprie esigenze. Tra i marchi più famosi spiccano Yves Saint Laurent, Benefit Cosmetics, L'Oreal Paris che da sempre sono sinonimo di ottima qualità.

Prezzo

La fascia di prezzo di un fard è davvero molto ampia. Il suo prezzo varia in base al brand e alla tipologia scelta. Per quelli più economici partiamo dai 4/5 euro fino ad arrivare alle cifre più elevate dei noti brand sopra citati. In questo caso ci aggiriamo tra i 40/50 euro.

Come applicare il blush

Bene. In base a tutte le informazioni che abbiamo visto nella comoda guida, abbiamo acquistato il miglior blush per la nostra pelle. Ora ci tocca provarlo. Ma come si applica? E in quali zone del viso? Ecco alcuni consigli.

  • pennello triangolare: perfetto per applicare blush in polvere
  • dita: metodo tradizionale che non passa mai di moda. L'ideale per stendere i fard liquidi o in crema
  • spugnette: questo strumento beauty è perfetto per distribuire il blush in quelle zone più antipatiche come ad esempio nelle pieghe del naso

Passiamo ora alle zone del viso dove applicare il fard. Questo dipende molto dalla forma del nostro volto.

  • Viso Tondo: con l'aiuto di un pennello angolato, parti dalla tempia e prosegui con una linea in diagonale verso il centro del volto.
  • Viso Allungato: anche in questo caso il blush deve essere applicato con una linea orizzontale, riempiendo anche le guance. Parti dal centro dello zigomo e, con movimenti circolari, arriva fino alle tempie.
  • Viso Ovale: parti dalle guance e vai verso le tempie, con il fard crea una sfumatura più scura verso il centro della guancia.
  • Viso Triangolare: applica il blush in orizzontale e sfumalo attentamente
  • Viso a Trapezio: applica il fard sullo zigomo (evita di colorare le guance) e disegna una linea in diagonale fino alle tempie. Pratica una leggera ombreggiatura sulla linea delle mascelle.

…e in caso di brufoli?

Un consiglio in più vogliamo darlo a chi ha brufoletti o piccole imperfezioni come cicatrici derivanti dall'acne. In questo caso, prima di applicare il blush, stendete un leggero strato di cipria sulla pelle. Dopo aiutatevi con una spugnetta bagnata o picchiettate con un pennello per distribuire il fard. Optate per dei toni color terra o aranciati con finish opachi, che non risaltano le piccole imperfezioni.

I contenuti Quale Compro sono redatti da un team di esperti, esterni alla redazione Fanpage.it, che analizza, seleziona e descrive i migliori sconti, prodotti e servizi online in maniera affidabile ed indipendente. In alcune occasioni, viene percepita una commissione sugli acquisti effettuati tramite i link presenti nel testo, senza alcuna variazione del prezzo finale.
Per eventuali informazioni o segnalazioni scrivere a qualecompro@ciaopeople.com
LA TUA GUIDA PER LO SHOPPING
Migliori deodoranti bio, ecologici e con INCI naturali
Migliori deodoranti bio, ecologici e con INCI naturali
Migliori spazzole da barba: classifica e come sceglierle
Migliori spazzole da barba: classifica e come sceglierle
Migliori pennelli da barba: classifica, recensioni e come sceglierli
Migliori pennelli da barba: classifica, recensioni e come sceglierli
Lascia un commento!
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni