Georgina Fuller è una donna di 37 anni, viene da Warwickshire ed è mamma di due maschi e di una femminuccia. Di recente, ha fatto molto parlare di sé per un’affermazione che la letteralmente diviso il mondo dei genitori. Secondo lei, le bimbe di sesso femminile sono molto più tranquille rispetto ai maschietti, che vengono educati con una cera difficoltà. Sua figlia ha solo 18 mesi e forse quando diventerà adolescente le cose cambieranno, ma fino ad oggi è decisamente più gestibile rispetto ai suoi fratelli maggiori.

Sta seduta, è dolce e quando gioca non dà alcun fastidio, mentre dall’altro lato i maschietti sono chiassosi e corrono in giro per la casa distruggendo ogni cosa che si ritrovano tra le mani. “Il fatto che il mio terzo e ultimo bambino sia una femmina ha reso tutto ancora più speciale, soprattutto perché è arrivata dopo due maschietti”, ha dichiarato Georgina. E’ proprio grazie ai suoi figli che questa mamma ha capito che gli stereotipi imposti dalla società sono realmente seguiti dai bambini.

Nonostante si fosse imposta di essere femminista e di incoraggiare i reali interessi dei piccoli, si è ritrovata di fronte ai maschietti che amavano giocare con le automobili e il pallone e la femminuccia che già mostra la sua passione per le bambole e per la danza. Man mano che i suoi figli crescono, però, Georgina è sempre più convinta che saranno i bimbi maschi a darle maggiori problemi: sono proprio loro i più terribili, quelli che non stanno mai fermi e che combinano sempre guai. La femminuccia, invece, come tutte le altre bimbe, se ne sta tranquilla a giocare con le bambole e con gli oggetti luccicanti. E’  proprio perché non dà problemi che secondo lei è più “semplice” educarla.