352 CONDIVISIONI
17 Ottobre 2014
17:51

I genitori che si baciano spesso sgridano meno i figli

I genitori che si baciano spesso tra loro, vanno d’accordo e condividono gli stessi interessi sono più propensi a lodare i propri figli e a non sgridarli. A dimostrarlo è una recente ricerca.
A cura di Redazione Donna
352 CONDIVISIONI

Uno studio condotto su un campione di 5.000 famiglie dimostra che le coppie felici, quelle che hanno un rapporto sereno e si scambiano molti baci nell'arco della giornata sono genitori migliori. Secondo gli esperti una vita di coppia felice in cui regna l'amore aiuta ad essere genitori e a creare ottimi padri e ottime madri. Gli studiosi si sono accorti che nelle famiglie in cui marito e moglie vanno d'accordo i figli sono lodati maggiormente e vengono sgridati raramente.

Sembra dunque che i baci frequenti, il tempo passato insieme godendo di interessi condivisi e il senso di soddisfazione generale contribuiscano a creare una relazione felice con i figli. Dall'esperimento è anche emerso che i genitori separati sgridavano più spesso i figli, spesso urlando con loro. Lo studio rivela inoltre che gli uomini sono più propensi a dire che il rapporto con la compagna è "molto felice" (69 per cento dei casi) rispetto alle donne (65 per cento). La ricerca fa parte di uno studio più ampio sulla paternità ed è stata effettuata dal NatCen Social Research, dall'Università di East Anglia e dall'Unità di Ricerca di Thomas Coram.

352 CONDIVISIONI
Non snobbate i vostri figli: cosa succede se un genitore passa troppo tempo con lo smartphone
Non snobbate i vostri figli: cosa succede se un genitore passa troppo tempo con lo smartphone
I suoi genitori si baciano davanti a lei: la divertentissima reazione della bambina
I suoi genitori si baciano davanti a lei: la divertentissima reazione della bambina
720 di ViralVideo
Essere genitori rende felici ma solo quando i figli si trasferiscono
Essere genitori rende felici ma solo quando i figli si trasferiscono
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni