Gli organizer trucchi sono degli accessori indispensabili per gli appassionati di make up e per i professionisti del settore che vogliono avere i trucchi in perfetto ordine. Realizzati in acrilico trasparente o in tessuto oxford, gli organizzatori per cosmetici si suddividono in modelli di utilizzo domestico, professionale e da viaggio e sono molto utili per tenere puliti e in ordine rossetti, ombretti, pennelli, mascara, lucidalabbra e diversi prodotti dedicati alla bellezza e alla cura della persona. Grazie agli scomparti, ai cassetti estraibili e ai diversi ripiani che li compongono, gli organizzatori per trucchi rappresentano la soluzione ideale per conservare i trucchi in modo igienico ed ordinato.

Perché acquistare un organizer trucchi: i vantaggi

Acquistare un organizzatore per trucchi, sia per i professionisti del settore sia per coloro che sono appassionati di make up, può rivelarsi vantaggioso non solo sotto il profilo dell'ordine. Scopriamo insieme quali sono i pro che derivano dall'acquisto di questo prodotto.

  • Sono economici: il costo varia ovviamente dalle dimensioni e dai materiali ma, tendenzialmente, si tratta di prodotti abbastanza economici che è possibile acquistare a prezzi modici. In commercio è possibile trovare modelli che vanno da un minimo di 10 euro fino ad un massimo di 50 euro.
  • Mai più prodotti smarriti: tenere prodotti in ordine vuol dire evitare che si perdano e di non correre il rischio di smarrire il proprio prodotto preferito. In un unico contenitore, infatti, è possibile riporre tutti i trucchi e di averli sempre sott'occhio.
  • Permettono di risparmiare tempo: avere tutto l'occorrente per il make up quotidiano a portata di mano permette di truccarsi più velocemente, senza perdere tempo a cercare i prodotti che occorrono. Un bel vantaggio soprattutto per chi è sempre di corsa o per chi, al mattino,  ha i minuti contati.
  • Conservano i trucchi in modo igienico: riporre i trucchi e i prodotti per la cura della persona all'interno di un organizzatore per trucchi, che sia di uso domestico, professionale o da viaggio, evita che la polvere si accumuli sulle confezioni e che si sporchino.

I 7 migliori organizzatori per trucchi del 2020

Di seguito troverete una lista contenente i migliori organizzatori per trucchi di quest'anno. Abbiamo selezionato i prodotti che hanno ricevuto il maggior numero di recensioni positive da parte degli utenti che hanno acquistato online e che li hanno valutati positivamente per la loro capienza e per la qualità dei materiali che li compongono.

Boxalls

L'organizer per trucchi grande di Boxalls si caratterizza per la capacità che consente di riporre al suo interno tanti prodotti per il make up e per la cura della persona. I suoi 13 scomparti possono contenere ben 40 pennelli, prodotti per la pelle, oltre a smalti, ombretti, rossetti, matite e trucchi di diverso tipo. La struttura verticale, composta da 4 livelli, può ruotare a 360°. Il materiale utilizzato per realizzarlo è l'acrilico trasparente, un materiale plastico robusto e resistente agli urti.

Readaeer

L'organizzatore per trucchi di Readaeer è composto da ben 12 cassetti di dimensioni variabili che consentono di riporre al loro interno oggetti di diversa grandezza. Sono presenti 2 cassetti grandi, 2 cassetti medi e 8 cassetti piccoli, oltre a 16 scomparti nella parte superiore. La particolarità di questo organizer per trucchi consiste nel fatto le 4 parti che lo compongono possono essere utilizzate separatamente o assemblate in diverse combinazioni. Anche questo prodotto è realizzato in resistente acrilico trasparente.

AmeiTech

Questo organizzatore per cosmetici di AmeiTech dispone di una struttura rotante a 360° che permette di prendere facilmente tutto ciò che è riposto al suo interno. Oltre ad essere molto capiente, può contenere oltre 50 prodotti per il make up e per la bellezza, risulta facile da montare, da smontare e da pulire. Il materiale che lo compone, l'acrilico, è facile da pulire, robusto e resistente. Si tratta di un prodotto perfetto per l'utilizzo professionale o domestico. Buono anche il rapporto qualità/prezzo.

Songmics

Realizzato in materiale acrilico di alta qualità, questo modello realizzato da Songmics rende ben visibile il contenuto grazie all'elevata trasparenza. Oltre ad essere robusto, resistente agli urti e anti-graffio, si caratterizza per la lavorazione accurata che garantisce un utilizzo duraturo nel tempo. È composto da una parte superiore suddivisa in 16 scomparti dalle diverse profondità e da 6 cassetti che possono essere utilizzati anche per riporre gioielli ed altri oggetti. Anche questo prodotto è ideale sia per le appassionate di make up sia per i professionisti del settore.

Solly's

L'organizer per trucchi con specchio di Solly's può essere utilizzato non solo per contenere i trucchi, ma anche per riporre gioielli ed altri oggetti. Oltre ad essere multiuso e capiente, è anche molto comodo: lo specchio dotato di lente di ingrandimento, rotante e rimovibile, è perfetto per realizzare un make up preciso senza imperfezioni. Si compone di 2 cassetti capienti e di ben 15 scomparti dalle dimensioni differenti. Anche questo organizzatore per cosmetici è realizzato in materiale acrilico.

Leonardo

Questo organizzatore per cosmetici di Leonardo, in tessuto oxford, è perfetto per portare in viaggio o fuori casa tutti i prodotti per il make up in modo ordinato. Ha la forma di una pratica valigetta e, all'interno, sono presenti diversi scomparti di diverse dimensioni. La particolarità di questo di questo prodotto consiste nel fatto che i divisori interni possono essere aggiunti o rimossi, in modo tale da organizzare lo spazio in base alle necessità e ai prodotti da inserire. All'interno c'è un pratico specchio, mentre la maniglia esterna permette di maneggiarlo con semplicità.

Esonmus

Un altro organizzatore per trucchi da viaggio molto utile per portare ordinatamente i trucchi per il make up fuori casa è questo proposto da Esonmus. Si tratta di un prodotto composto da una parte interna nella quale sono presenti scomparti con dimensioni regolabili, garantendo ottimizzazione dello spazio a disposizione. Questa pratica valigetta è dotata di un manico imbottito che la rende facile da maneggiare e da trasportare a mano. È realizzato in tessuto oxford di alta qualità, impermeabile e facile da pulire.

Come scegliere il miglior organizzatore per cosmetici

Per scegliere il miglior organizzatore per cosmetici occorre tenere in considerazione le tipologie disponibili, i materiali, il peso, le dimensioni e la capacità, la struttura, la praticità e la presenza di accessori extra. 

Tipologie disponibili

Gli organizer per trucchi si suddividono in due tipologie principali: quelli che possono essere utilizzati in casa o negli studi professionali, e quelli da viaggio, molto utili quando si trascorre un breve o un lungo periodo fuori casa. Scopriamo insieme quali sono le loro caratteristiche principali.

  • Organizer per trucchi domestici o professionali: sono quelli realizzati in acrilico trasparente, una sostanza plastica resistente agli urti. Questo materiale non solo garantisce un lungo utilizzo nel corso del tempo, ma anche comodità, dal momento che consente di avere sempre sott'occhio tutti i prodotti make up e di estrarli dai diversi cassetti e scomparti senza difficoltà. Infatti, tra tanti trucchi e prodotti, può capitare di non riuscire ad individuare immediatamente ciò che occorre, con il rischio di dover svuotare tutto il contenuto. Gli organizzatori per trucchi che rientrano in questa categoria hanno una struttura composta da un numero variabile di ripiani che possono essere separati, utilizzati singolarmente o assemblati in modi differenti. I ripiani sono formati da scomparti e da cassetti, entrambi con dimensioni variabili. I cassetti estraibili possono essere utilizzati anche per riporre gioielli ed altre tipologie di oggetti. Si tratta di un prodotto molto utile non solo per chi possiede tanti trucchi, ma anche per i professionisti che devono necessariamente avere tutti i prodotti in ordine e suddivisi per tipologia (pennelli, ombretti, mascara, matite, ecc.). Possono essere dotati di specchio ingranditore.
  • Organizzatore per trucchi da viaggio: realizzati in tessuto oxford, hanno la forma di una piccola valigia, possono essere aperte e chiuse attraverso una cerniera e sono dotate di una maniglia esterna che consente di trasportale comodamente. All'interno sono presenti diversi scomparti con dimensioni variabili che consentono di riporre tutti i prodotti per il trucco e la cura della persona non solo in modo ordinato ma anche sicuro, perché impediscono che si rovescino durante il tragitto. Sono meno ingombranti rispetto agli organizer in acrilico trasparente e più pratici. Possono essere dotati di specchio che viene posto all'interno.

Materiali

Gli organizzatori per i trucchi possono essere realizzati o in acrilico, trasparente o colorato, o in tessuto oxford. Vediamo nel dettaglio quali sono le loro principali caratteristiche.

  • Organizzatore per trucchi in acrilico: l'acrilico, trasparente o colorato, è un materiale plastico che rende questi prodotti leggeri. Un organizer per i trucchi deve, di base, essere leggero, perché bisogna considerare che verrà riempito di trucchi e prodotti di diverso tipo. Uno dei vantaggi di questo materiale consiste proprio nel fatto che li rende non faticosi da spostare anche quando sono pieni. In commercio sono disponibili quelli in acrilico trasparente e quelli in acrilico colorato: i primi rendono più semplice l'individuazione dei prodotti presenti all'interno dei cassetti e degli scomparti, mentre i secondi, anche se esteticamente più gradevoli, concedono una visuale meno immediata. L'acrilico, infine, è un materiale anti-graffio che preserva la bellezza estetica dell'organizzatore.
  • Organizzatori per cosmetici in tessuto oxford: questo tessuto viene utilizzato all'esterno degli organizer da viaggio perché è impermeabile, molto facile da pulire, morbido e resistente. All'interno, invece, sono presenti telai in plastica e scomparti rigidi che, in alcuni modelli, possono anche essere rimossi, consentendo una gestione dello spazio personalizzata in base alle proprie esigenze.

Peso

Il peso è un fattore molto importante da valutare prima di acquistare un organizzatore per cosmetici. Come detto nel paragrafo dedicato ai materiali, è importante sceglierne uno che, da vuoto, risulti abbastanza leggero. Bisogna considerare, infatti, che una volta riempito con i diversi prodotti il peso aumenterà notevolmente. Non a caso il materiale più utilizzato per realizzare un articolo di questo tipo è l'acrilico che,  oltre alla robustezza, vanta come una delle sue principali caratteristiche proprio la leggerezza. Possiamo sintetizzare dicendo che gli organizer per utilizzo domestico o professionale hanno un peso che può raggiungere massimo i 3 Kg, mentre quelli da viaggio sono più leggeri e non vanno mai oltre il kilo. Tutto però dipende dalle esigenze personali e da quanto spesso si ha la necessità di spostare l'organizer.

Dimensioni e capacità

Proprio come il peso, anche le dimensioni sono un elemento da valutare in base alle proprie esigenze personali. Chi ha bisogno di riporre molti trucchi deve sceglierne uno capiente, composto da diversi scomparti e cassetti, mentre chi non ha questa esigenza può sceglierne anche uno meno ingombrante. Anche per quanto riguarda il fattore dimensioni quelli domestici o per utilizzo professionale differiscono da quelli da viaggio. I primi, infatti, hanno delle dimensioni molto più eccessive rispetto ai secondi e, di conseguenza, maggiore capienza.

Struttura

In commercio sono disponibili organizzatori per cosmetici di utilizzo domestico o professionale con struttura rotante a 360°. Si tratta di una tipologia molto comoda perché consente di prendere facilmente i trucchi senza spostarsi dalla postazione in cui ci si trova. Altri, invece, sono composti da cassetti e ripiani impilabili che possono essere scomposti, utilizzati singolarmente e ricomposti in base alle proprie esigenze di spazio. Per quanto riguarda gli organizer da viaggio, invece, hanno tutti una struttura molto simile, composta, in alcuni casi, da scomparti interni semi-rigidi che possono essere anche rimossi ed organizzati in base alle proprie esigenze personali.

Praticità

Un organizer trucchi deve necessariamente essere comodo e pratico da utilizzare. Per quanto riguarda quelli di utilizzo domestico o professionale è preferibile che siano composti da un minimo di 2 fino ad un massimo di 4 ripiani impilabili, che possono essere aggiunti o rimossi in base alle proprie necessità. Chi li utilizza per lavoro può trovare in commercio dei modelli che possono avere anche 7 ripiani.  Altri elementi importanti che determinano la praticità di utilizzo di un prodotto di questo tipo sono la presenza dei cassetti estraibili, che riparano i prodotti dalla polvere, e gli scomparti di dimensioni variabili, che permettono di riporre anche prodotti più ingombranti. Quelli da viaggio, invece, oltre agli scomparti rigidi rimovibili, possono essere dotati di tasche, utili per riporre alcuni oggetti utili per il make up, come i pennelli.

Presenza di accessori extra

Uno degli accessori extra che è possibile trovare negli organizzatori per i trucchi di entrambe le tipologie è lo specchio, che può essere classico o dotato di lente di ingrandimento. Quest'ultimo è un accessorio molto utile che aiuta a realizzare un trucco perfetto e senza imperfezioni.

Come pulire un organizer trucchi

Per pulire un organizzatore trucchi di utilizzo domestico o professionale occorre per prima cosa svuotarlo di tutto il contenuto: se fosse pieno, infatti, la pulizia risulterebbe tutt'altro che agevole. Dopo averlo svuotato, rimuovere lo sporco utilizzando un panno umido. Munirsi di un pennello o di una spazzola sottile per pulire gli angoli, che sono i punti che tendono ad accumulare più sporco e che sono più difficili da raggiungere. Per ottenere risultati ottimali il suggerimento è quello di mettere un po' di alcool o di detergente per la pulizia dei vetri.

Per pulire un organizzatore per cosmetici da viaggio, invece, occorre estrarre tutti i prodotti contenuti all'interno ed utilizzare un comune spugnetta inumidita con dell'acqua calda. Se il prodotto è composto da scomparti che possono essere rimossi, il suggerimento è quello estrarli e di pulirli. Sia la parte esterna che quella interna, compresi gli scomparti, possono essere puliti utilizzando la stessa spugnetta. Suggeriamo di prestare attenzione anche all'asciugatura per evitare che il tessuto, interno ed esterno, si rovini.