I batteri si nascondono ovunque, anche quando crediamo di aver pulito perfettamente le nostre case. Ci sono degli oggetti che utilizziamo quotidianamente che diventano infatti le loro dimore perfette. I cuscini, le borse o  i lacci delle scarpe portano facilmente i germi nelle nostre case. Anche se non tutti i batteri sono sempre dannosi, scopriamo quali sono gli oggetti che dovremmo cominciare a lavare con una certa regolarità.

1. Cuscino – Cellule di pelle morta, polvere, acari, muffa e funghi potrebbero esserci tutti sui nostri cuscini. I cuscini vecchi e sporchi possono facilmente provocare asma, mal di testa e naso chiuso. Possono essere lavati facilmente in lavatrice oppure, per essere sicuri di eliminare ogni batterio, possono essere portati in tintoria.

2. Lacci delle scarpe – Le scarpe sono probabilmente l’oggetto che raccoglie e porta nelle nostre case la quantità maggiore di batteri. Possono causare infezioni allo stomaco, agli occhi e ai polmoni. In particolare, sono i lacci a raccogliere la quantità maggiore di germi, poiché spesso toccano la strada e raccolgono la sporcizia. Inoltre, per allacciarci le scarpe, siamo obbligati a toccarli. Periodicamente, bisognerebbe lavarli in lavatrice o con acqua e sapone.

3. Contenitore dello spazzolino – Il bicchiere in cui mettiamo i nostri spazzolini è l’oggetto più sporco del bagno. Solitamente dimentichiamo di svuotarlo e di lavarlo, ma sarebbe buona abitudine cominciare a farlo. Ogni due settimane è consigliabile lavare il tutto in lavastoviglie o con acqua calda e sapone.

4. Le chiavi – Le chiavi di casa o della macchina sono tra gli oggetti che portiamo sempre con noi. Le poggiamo ovunque, dalla serratura alla scrivania dell’ufficio ed a volte cadono anche a terra. Proprio le chiavi conterebbero cinque volte più batteri rispetto ad una toilette. Ogni tanto cerchiamo di pulirle con una salviettina imbevuta, in modo da eliminare almeno una parte dei germi.

5. Lo smartphone – Lo portiamo sempre con noi e lo tocchiamo con le mani sporche. Proprio per questo è uno degli oggetti più sporchi che utilizziamo quotidianamente. Anche per pulire i nostri cellulari potremmo utilizzare dei panni imbevuti. Per eliminare, invece, i virus dell’influenza, dovremmo utilizzare delle sostanze detergenti.

6. La borsa – E’ il nostro accessorio preferito da portare quando usciamo. La poggiamo ovunque, a terra, sugli autobus e sulla scrivania. I manici e la parte inferiore sono infatti sede di vere e proprie colonie di batteri. Solitamente, le borse possono essere pulite con delle salviettine bagnate, anche se bisogna stare attenti. La pelle, ad esempio, ha bisogno di un trattamento particolare. Meglio, quindi, portare questi accessori direttamente in tintoria.