Tutti quelli che hanno avuto almeno una volta nella propria vita un paio di sneakers bianche sanno bene che tenerle pulite non è semplice. Basta camminare qualche giorno tra le strade della città per ritrovarci su innumerevoli macchie e graffi. Allo stesso tempo, però, le scarpe da ginnastica bianche, dalle Stan Smith alle Superga, fino ad arrivare alle Converse All Star, sono incredibilmente glamour. Per fortuna, però, esistono dei rimedi naturali per tenerle bianchissime, a prescindere dal tessuto in cui sono realizzate. Ecco quali sono i trucchi per avere delle sneakers bianche pulite.

1. Pre-trattarle – Nel momento in cui si acquistano delle sneakers bianche, si sa a quali rischi si va incontro e, per evitare di diventare ossessionati dalla loro pulizia, bisogna "prevenire" possibili macchie. Una volta estratte dalla scatola, è necessario pre-trattarle con un idrorepellente antimacchia, efficace sia sulla tela che sulla pelle.

2. Rimuovere le macchie il prima possibile – Anche quando si sta attentissimi mentre si cammina, è inevitabile ritrovare qualche macchia e qualche graffio sulle scarpe bianche. Il segreto per evitare che si rovinino fin dai primi giorni è rimuovere subito lo sporco di modo che non penetri nel tessuto.

3. Non sfregare con troppa energia – E' fondamentale, inoltre, non sfregare la tela o la pelle bianca con troppa energia. Meglio essere delicati e ripetere il lavaggio fino a quando le sneakers non tornano pulite.

4.  Usare la crema detergente – Per le macchie che non vanno via con acqua e sapone, è necessario puntare su altri prodotti. Le salviette per calzature sono il rimedio più pratico e veloce, per la pelle, inoltre, si può usare anche una crema detergente o un pennarello bianco per eliminare i graffi visibili.

5. Non metterle in lavatrice – Sia le sneakers in tela che quelle in pelle non devono essere messe assolutamente in lavatrice. Il calore le fa scolorire e strappare, rendendo la loro suola gialla.