25 Marzo 2016
18:16

I 30 anni di Lady Gaga in 30 look iconici che hanno creato il mito

Dai look con occhiali coperti di cristalli e chioma platino agli outfit da “lady” scelti per gli Oscar del 2016, passando per il celebre abito di carne e i look estremi con vestiti di lattice e maxi fiocchi tra i capelli, celebriamo i 30 anni di Lady Gaga con una carrellata di 30 look iconici che hanno creato l’immagine surreale e fuori dagli schemi della popstar.
A cura di Marco Casola

Anche lei è arrivata al traguardo dei 30, la trasgressiva regina del pop, che con la sua arte e il suo stile è riuscita ad imporsi nel panorama musicale della fine degli anni 2000, raggiungendo il successo planetario, compirà 30 anni il 28 marzo del 2016. L'irriverente Lady Gaga, al secolo Stefani Joanne Angelina Germanotta, vestita con striminziti body, con il volto coperto da occhialoni pieni di cristalli e una chioma biondo platino, arriva al successo con il singolo "Just Dance", per poi raggiungere la fama mondiale con "Poker Face". Sono ormai passati quasi dieci anni dal suo debutto nel panorama musicale e oggi la popstar ha completamente cambiato stile. Sembra però che alla soglia dei 30 anni Stefani abbiamo (forse) detto addio a Gaga per impersonare una "lady" più sobria e pacata.

L'evoluzione dello stile di Lady Gaga: chioma platino e glitter agli inizi della carriera

Prima di essere conosciuta e uscire sul mercato musicale con il primo album pop "Fame", Stefani Germanotta suonava con la sua band rock scatenandosi sui palchi di festival indipendenti come il Lollapalooza. Ai tempi non vi era traccia dei glitter, della chioma platino e delle scarpe dalla vertiginosa zeppa. Miss Germanotta si esibiva con chiodi in pelle e lunghi capelli neri. Poi Lady Gaga ha preso il sopravvento, ecco dunque apparire enormi fiocchi tra i capelli e costumi di scena dal mood vistoso ed iper futuristico. Dopo una prima fase che potremmo definire "glitter", fatta di body  sgambati e aderenti, abiti origami e minidress con cristalli, Gaga sceglie uno stile più trasgressivo e provocatorio. Nel 2009 ritira il premo agli MTV Music Awards con il volto coperto i pizzo rosso e si esibisce dinanzi alla regina di Inghilterra con un abito in latex rosso fuoco, mentre ai Brit Awards arriva con una maxi parrucca e abito palandrana che le copre completamente il corpo.

Abiti fatti di carne e perle, le provocazioni di Gaga

Lady Gaga si spinge ancor più oltre nel 2010 quando agli MTV Video Music Awards arriva con indosso un abito interamente fatto di carne, vera. Persino le scarpe e il copricapo erano ricoperti di bistecche. Sono gli anni in cui a curare l'immagine della popstar è lo stylist Nicola Formichetti, ex stilista di Mugler. oggi direttore creativo di Diesel. Con Formichetti Gaga darà vita ad una serie di look estremi che rimarranno nella storia, dagli outfit total white con perle attaccate al corpo agli abiti bondage con bustier in pelle e borchie dalle scollature estreme. Nel 2011, poi, la Germanotta inscena la sua rinascita arrivando ai Grammy trasportata in un uovo da alcuni muscolosi valletti. Il maxi uovo si schiuderà sul palco durante la performance musicale, quando Lady Gaga appare vestita con un abito guaina di lattice color nude e protesi "aliene" applicate al corpo. E' l'anno di "Born this way", la cantante pian piano si avvia verso una nuova fase della sua carriera più matura, sono ormai lontani i look glitterati e le parrucche fluo di "Poker Face".

Addio Gaga, all'avvicinarsi dei 30 anni è la "lady" che domina

Al periodo tra il 2014 e il 2015 risale l'inizio della collaborazione di Lady Gaga con Tony Bennett. Il cambiamento ormai appare chiaro e definitivo sia nello stile che nelle produzioni musicali della cantante. Gaga inizia a diminuire i look provocatori esibiti per far discutere ed inizia ad scegliere un mood più sobrio ed essenziale. Alle sfilate dell'amica Donatella Versace indossa lunghi abiti neri dal sapore dark mentre all'amfAr gala del 2015 si esibisce sul palco con un elegantissimo abito rosa pallido di Valentino e con capelli raccolti dietro la nuca. Non mancano però le occasioni in cui Gaga sembra riaffiorare prepotentemente: agli ultimi Grammy, ad esempio, la cantante sfila sfoggiando un look tributo a David Bowie, con tanto di chioma rosso fuoco e abito Marc Jacobs che non passa inosservato. In quest'occasione ritornano anche le maxi zeppe vertiginose. Lady Gaga però ci mette poco a scendere dai trampoli e ai Golden Globe 2016 appare in forma smagliante con un abito nero di Atelier Versace e con un'acconciatura con onde retrò in stile vecchia Hollywood. Il look in total white con gonna pantalone, firmato Brando Maxweel, degli ultimi Oscar sembra confermare l'avvenuto cambiamento. Gaga è ormai cresciuta, alla soglia dei 30 anni non c'è più spazio per i look estremi e le provocazioni. Riposti nell'armadio i vistosi costumi di scena la lady del pop si appresta a percorre su tacchi più sobri la nuova fase della sua vita.

I 30 anni di Charlotte Casiraghi in 30 look
I 30 anni di Charlotte Casiraghi in 30 look
Charlotte Casiraghi: 30 anni in 30 look
Charlotte Casiraghi: 30 anni in 30 look
186.532 di Donna Fanpage
I look più originali della popstar Lady Gaga
I look più originali della popstar Lady Gaga
2.308 di Donna Fanpage
Lascia un commento!
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni