Quando si hanno neonati o bambini piccoli un accessorio che proprio non può mancare nelle borse delle mamme e delle neomamme è il portaciuccio. Non solo permette di non perdere il migliore amico dei nostri bambini, ma ci aiuta anche a mantenere i ciucci sempre puliti, evitando che cadano o entrino in contatto con superfici non igienizzate. Sono diverse le tipologie dei portasucchietti: quelli con catenella, le scatole portaciuccio e le borsette in tessuto. Li si può scegliere in base alle proprie esigenze, sebbene quelli più utilizzati siano i portaciucci a catenelle, composti da tre parti: una clip che permette di agganciarlo ai vestitini dei bambini, una catenella e un anello all'estremità opposta dove attaccare il ciuccio stesso. I materiali possono essere differenti ma la lunghezza della catenella non deve mai superare i 22 cm, per poter garantire una totale sicurezza al bambino. Ecco allora i 10 migliori portaciucci da acquistare.

I migliori portaciucci

I prodotti qui segnalati sono stati presi in considerazione valutando alcuni fattori come il rapporto qualità/prezzo, il materiale e le recensioni degli utenti che li hanno acquistati per i loro bambini.

1. Ciuccio Clip Baby Yoofoss

La clip per ciuccio Yoofoss è realizzata in cotone resistente e morbido, lavabile a mano. È in plastica robusta non tossica, a prova di bambino. Il morsetto, infatti, può essere aperto solo spingendo verso l'alto e non danneggia i vestiti ai quali si lega. La confezione contiene sei clip, dalle differenti stampe unisex, abbinabili ai vestiti e ai ciucci del nostro bambino.

Pro: Può essere legato, oltre che ai ciucci, anche a giochi, coperte e bavaglini.

Contro: Nel caso di ciucci senza gancio, è necessario comprare un anello in silicone.

2. Catenella e clip per succhietto Disney di Nuk

La catenella con clip per succhietto di Nuk mantiene il ciucco dei nostri bambini al pulito e al sicuro. La pratica clip, facile da agganciare e da rimuovere, può essere legata direttamente ai vestiti del bambino o al passeggino. Il dispositivo di aggancio è pensato per riuscire a legare la catenella al ciuccio con semplicità e rapidità. Ha un ottimo rapporto qualità/prezzo e non scolorisce quando si lava.

Pro: Il disegno di Mickey Mouse piacerà sicuramente ai bambini, sia maschietti che femminucce.

Contro: Il colore della catenella non può essere scelto, ma è casuale.

3. Clip con catenella Chicco

La clip con catenella firmata Chicco è un comodo portaciuccio, facile da agganciare ai vestitini dei bambini. In questo modo il succhietto sarà sempre disponibile e a portata di mano ogni volta che il nostro bambino ne avrà bisogno. La clip, grazie al suo morbido aggancio, è delicata ma non per questo poco resistente, inoltre il peso leggero del portaciuccio lo rende adatto anche per i vestitini più leggeri, tipici della stagione estiva.

Pro: Può essere sterilizzato sia a caldo che a freddo.

Contro: Non è adatta ai ciucci non dotati di anello.

4. Little Sprouts catenina per ciuccio 2in1

La catenina Little Sprouts 2in1 si attacca in modo sicuro ai vestiti dei bambini, è atossica, antiruggine e facile da sterilizzare. Inoltre non presenta BPA,PVC, ftalati, piombo e metallo. Si può legare con facilità ai vestiti, ma anche ai giocattoli, alle coperte, ai passeggini, e ai bavaglini. Non è solo un valido portaciuccio ma la sua catena con perline colorate, in silicone sicuro, può essere utilizzata anche come massaggiagengive. Le differenti texture vanno a massaggiare le gengive dei nostri bambini, lenendone i sintomi della dentizione.

Pro: Le perline stimolano anche lo sviluppo visivo, motorio e sensoriale del bambino.

Contro: È leggermente più costoso delle soluzioni in tessuto.

5. Portaciuccio doppio Chicco

Il portaciuccio doppio Chicco è pensato per garantire igiene e praticità. Ha una struttura composta da due scomparti che può ospitare due ciucci alla volta, ma che possono essere separati e utilizzati singolarmente. Nel caso, ad esempio, un ciuccio sia sporco, lo si può riporre separatamente da quello pulito. Oltre a essere versatile è anche sterilizzabile sia a caldo che a freddo e facile da agganciare: basterà infilare il nastrino nelle apposite asole.

Pro: Ottimo rapporto qualità/prezzo per questi due portaciucci in uno.

Contro: Si aggancia al passeggino o alla borsa, più che sui vestiti del nostro bambino.

6. Disney Minnie clip ciuccio in argento

La clip ciuccio con Baby Minnie ha una catenella realizzata con palline di silicone alimentare, ideali per stimolare la dentizione del bambino. Facile da legare, ha un disegno in 3D di Minnie (o nella versione maschile di Topolino), pensato per piacere a tutte le bambine. Nella confezione, inoltre, è presente una box in argento per custodire l'amato succhietto del nostro bambino.

Pro: La confezione è ideale come regalo per una nascita o un battesimo, poiché va a unire funzionalità ed eleganza.

Contro: Può essere poco pratico da usare tutti i giorni e più adatto a un'uscita speciale.

7. Catenella portaciuccio Tyry.Hu

La catenella portaciuccio Tyry.Hu assicura che il succhietto del nostro bambino sia sempre a portata di mano. La clip si adatta bene ai vari tessuti, dai vestitini alle coperte, e può essere utilizzata non solo per legare il ciuccio, ma anche giocattoli o bavaglini. La catenella è formata da perline masticabili, ideali per stimolare la dentizione e far sviluppare denti e gengive più sani. Può essere lavato a mano con acqua calda e sapone, con salviettine disinfettanti oppure in lavastoviglie e sterilizzatore. Non è tossico ed è privo di BPA, PVC, piombo, metallo, ftalati e inoltre è antiruggine.

Pro: La confezione contiene due catenelle portaciuccio, con due teneri animaletti: un procione e un koala.

Contro: Compatibile solo con i ciucci dotati di anello da presa.

8. Portaciuccio Tuc Tuc

Per chi è alla ricerca di un vero e proprio portaciucco, piuttosto che di una semplice catenella con clip, può acquistare questo pratico contenitore firmato Tuc Tuc. È dotato di un'ampia apertura con cerniera e manico con bottone, per poterlo facilmente appendere al passeggino o alla borsa. Pratico e capiente, è ideale quando si esce a passeggio e si ha la necessità di portare più di un ciuccio alla volta.

Pro: Può contenere fino a tre ciucci e una catenella.

Contro: All'interno non è impermeabile e può essere pulito con meno facilità.

9. Catena per ciuccio in cotone

La catena per ciuccio in cotone è carina e funzionale. Ha una clip in acciaio inossidabile e senza piombo, priva di sostanze chimiche dannose per il bambino. Il cinturino in cotone intrecciato è morbido e leggero e, una volta legato ai vestitini, non sarà un peso eccessivo per i nostri bambini. Ottimo il rapporto qualità/prezzo, se si considera che la confezione è dotata di quattro portaciucci dai differenti colori.

Pro: I colori sono unisex e si adattano perfettamente ai vari vestitini sia dei bambini che delle bambine.

Contro: Il tessuto se lavato con frequenza, può andare incontro a una leggera usura.

10. Portasucchietto Tuc Tuc

Un portaciuccio che è anche un simpatico giochino con cui far distrarre i nostri figli. Il portasucchietto di Tuc Tuc, infatti, oltre a tenere al sicuro e al pulito il ciuccio, è dotato di un tenero e morbido orsetto, applicato sopra. La forma ovale è perfetta per contenere il succhietto del nostro bambino, utile ad esempio durante le passeggiate fuori quando dobbiamo portarne sempre uno di riserva.

Pro: Il materiale è resistente ma soffice.

Contro: Non può essere legato ovunque, poiché il manico è un pezzo unico.

Come scegliere il miglior portaciuccio

Per scegliere il portaciuccio più comodo per noi e per il nostro bambino, dobbiamo prendere in considerazione alcuni fattori quali la tipologia, il materiale, la sicurezza e i metodi di pulizia. In questo modo saremo in grado di individuare il prodotto migliore, in grado di rispondere a tutte le nostre esigenze.

Tipologia

Esistono differenti tipologie di portaciuccio, ognuna delle quali risponde a determinate esigenze.

  • Il portaciuccio con catenella è ideale per tutti i giorni, può essere legato ai vestiti del nostro bambino, ma anche ai nostri. In questo modo eviteremo di perderlo o di farlo cadere.
  • Il portaciuccio a scatola è utile soprattutto per il succhietto di riserva:  potremo portarlo in giro senza rischiare che si sporchi ed entri in contatto con superfici non igienizzate.
  • Il portaciuccio a borsetta è più capiente e può ospitare anche 2-3 ciucci insieme. Rispetto agli altri, però, è più difficile da sterilizzare e da lavare.

Materiali

La scelta del materiale è fondamentale, è un accessorio per bambini e quindi deve essere testato e adatto a loro.

  • La plastica è sicuramente il materiale più usato, sia per le clip che per gli anelli, resistente e perfettamente sterilizzabile, nonché adatta a stimolare la dentizione dei più piccoli, soprattutto nel caso di catenelle dotate di palline.
  • L'argento, senza dubbio resistente, ha un costo più elevato ed è meno adatto all'uso quotidiano, ma scelto per le occasioni più importanti. Viene utilizzato di solito per le clip e per le scatoline dove poter riporre e conservare il succhietto del bambino.
  • Il tessuto è un altro materiale molto diffuso. Si tratta di 100% cotone, lavabile e adatto a tutti i giorni. Viene scelto, spesso, al posto delle catene in plastica oppure per le borsette portaciuccio.

Sicurezza

Controllare la sicurezza e l'integrità del portaciuccio è fondamentale. Prima di tutto occorre verificare che colore, dimensioni, forma e materiali siano conformi alle normative a gli standard UE in materia di oggetti per l'infanzia. Il tessuto deve essere 100% cotone, il silicone deve essere a uso alimentare, il metallo deve essere inossidabile e senza nichel. Inoltre le componenti che compongono il portaciuccio devono essere resistenti e dalle forme non appuntite, mentre i colori devono essere naturali e resistenti ad acqua e saliva. Da evitare, infine, sono gli accessori tenuti insieme dalla colla, che può facilmente sciogliersi con l'usura e con il tempo.

Pulizia e igiene

Ogni portaciuccio, in base alla tipologia a cui appartiene, andrà igienizzato in maniera differente. In questo modo riusciremo a preservarne l'integrità e a farlo durare a lungo.

  • Il tessuto è lavabile in lavatrice o mano, purché si utilizzi un detersivo delicato.
  • Il portaciuccio in plastica può essere lavato in lavastoviglia fino a 70°.
  • Quello in silicone può essere igienizzato a caldo o a freddo.
  • Il portaciuccio in argento, invece, ha bisogno di detergenti specifici e di salviette disinfettanti.