Il principe Harry e Meghan Markle si sono distaccati definitivamente dalla Royal Family e questo significa non solo che hanno rivendicato la loro libertà ma anche che non hanno più privilegi reali, primi tra tutti quelli economici. Volendo riprendere il controllo finanziario della loro vita, hanno deciso che tutti o quasi i discorsi pubblici che terranno saranno a pagamento. La cosa che nessuno si sarebbe mai aspettato è che avrebbero stabilito una serie di regole ben precise per coloro che li vorranno agli eventi ufficiali. I committenti dovranno compilare un "modulo di richiesta evento virtuale", nel quale gli ex Duchi indicheranno il nome della persona che li presenta, quella che modera l'evento e il compenso, pari come minimo a un milione di dollari, ovvero quasi 900.000 euro.

Prima di accettare l'accordo, la coppia desidera inoltre conoscere il numero dei partecipanti e la loro identità. Per quanto riguarda gli sponsor, ci deve essere totale trasparenza nella loro scelta. Harry e Meghan devono sapere in anticipo quali sono i brand che finanziano l'evento e se proietteranno video o immagini alle loro spalle. L'organizzazione, infine, deve essere impeccabile: non vogliono problemi di connessione o altri imbarazzi che possano distogliere l'attenzione dalla loro presenza, anche se per il momento verranno favoriti solo gli incontri online. Insomma, sarà perché in fondo sono dei Windsor o perché non possono permettersi errori, ma gli ex Duchi sono decisamente esigenti. In quanti saranno disposti a spendere una cifra tanto elevata per averli al proprio evento? In compenso, però, la pubblicità a livello internazionale sarà assicurata.