18 Maggio 2015
10:53

Harriet Tubman sarà la prima di donna di colore ad apparire sui dollari americani

La banconota americana da 20 dollari potrebbe avere presto una nuova icona. Si tratta di Harriet Tubman, l’eroina che ha combattuto lo schiavismo, che potrebbe diventare la prima donna ad essere immortalata su una banconota degli Stati Uniti.
A cura di Valeria Paglionico

Harriet Tubman è stata scelta dal gruppo no profit Women on 20s per diventare la prima donna immortalata su una banconota americana. L’eroina della lotta contro lo schiavismo rimpiazzerà sulla banconota da 20 dollari il settimo presidente degli Usa, Andrew Jackson, che possedeva lui stesso centinaia di schiavi. La decisione è stata presa attraverso un sondaggio durato 10 settimane che ha coinvolto oltre 600mila persone.

Per il momento ha un valore puramente simbolico, ma presto potrebbe diventare realtà. Nel 2020 si festeggerà infatti il centenario del voto alle donne e sono in molti coloro che vorrebbero celebrare l’evento con la nuova banconota da 20 dollari tutta al femminile. Lo stesso presidente Obama ha dichiarato: “Una donna sul biglietto da 20 dollari? Mi pare una gran bella idea”. E’ già partita una campagna online per chiedere alla Casa Bianca di procedere allo storico cambio e Susan Ades Stone, la direttrice di Women on 20s, crede che la proposta potrà presto realizzarsi. Ha infatti dichiarato: "Le banconote sono come monumenti tascabili per le grandi figure della nostra storia, il nostro lavoro non sarà finito fino a quando non avremo tra le mani un bel biglietto da 20 dollari con l'effigie di Harriet".

Harriet Tubman è stata capace di sbaragliare la concorrenza, riuscendo a superare Eleanor Roosevelt, Rosa Parks e Wilma Mankiller, tutte icone fondamentali nella lotta per i diritti civili femminili. La Tubman era una schiava in una piantagione del Maryland, ma, dopo essere riuscita a fuggire, è diventata una delle principali attiviste dell'Underground Railroad, l'organizzazione segreta abolizionista che aiutava gli afro-americani schiavi a scappare, di cui ha fatto parte per 8 anni. Durante la guerra civile è stata una spia ed è riuscita infatti a liberare 70 schiavi, tra cui i suoi tre fratelli. La donna è stata una vera e propria paladina dei diritti umani ed è proprio per questo che il popolo americano chiede a gran voce che la sua forza venga celebrata con una banconota a lei dedicata.

Harriet Tubman è la prima donna di colore su una banconota ma le femministe protestano
Harriet Tubman è la prima donna di colore su una banconota ma le femministe protestano
Misty Copeland, la prima étoile di colore dell'American Ballet Theater (FOTO)
Misty Copeland, la prima étoile di colore dell'American Ballet Theater (FOTO)
Rihanna nuovo volto Dior: è la prima testimonial di colore della Maison
Rihanna nuovo volto Dior: è la prima testimonial di colore della Maison
Lascia un commento!
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni