Aurora Cairo, detta Rory, è una bambina di 2 anni, viene da Seguin, in Texas, e la vita non è stata generosa con lei. E' nata con un difetto chiamato emimelia fibulare, che non ha permesso alla sua gamba destra di svilupparsi completamente e la cosa ha costretto i medici ad amputare l'arto. Anche se è disabile, la piccola ha dimostrato di avere un’immensa forza d’animo e di saper affrontare le sfide con coraggio.

Nel momento in cui ha usato la sua prima protesi, si è sentita felicissima, ha cominciato a camminare, a correre, a fare ginnastica e a muoversi liberamente, senza essere più costretta a rimanere tra le braccia dei genitori. “Rory corre ovunque, dà a tutti una meravigliosa lezione di vita. Nei suoi occhi ha un immenso entusiasmo”, ha spiegato la mamma della piccola, Kaylna Moore, ancora incredula per le cose che sua figlia riesce a fare. La donna aveva scoperto che la bimba sarebbe nata con un problema alla gamba al quinto mese di gravidanza ma, nonostante ciò, ha deciso di andare avanti lo stesso e di mettere al mondo Aurora, ben consapevole del fatto che probabilmente avrebbe subito un'amputazione.

Quello che però non si aspettava era la reazione positiva della bimba, entusiasta di scoprire il mondo, anche se "diversa" dai suoi coetanei. Aurora ogni giorno fa del suo meglio per avere una vita “normale”, dimostrando di essere una vera e propria guerriera. E’ una bimba ambiziosa, coraggiosa, ottimista e di sicuro farà grandi cose nella vita: il suo sorriso meraviglioso contagia tutti e rende i genitori davvero orgogliosi.