Maisie Coulton è una bambina di 8 anni, viene dall'Hampshire, ed è nata con un raro disturbo genetico chiamato sindrome di Treacher Collins, che le provoca delle malformazioni al tessuto e alle ossa del viso. Durante la gravidanza la mamma Sarah non aveva riscontrato nessun problema, i medici le dicevano che tutto procedeva per il meglio ma dopo il parto era chiaro che c'era qualcosa che non andava.

All'inizio è dovuta rimanere in terapia intensiva per una settimana, i genitori non potevano vederla e nessuno riusciva a diagnosticare il disturbo, poi è arrivato il responso e la mamma e il papà sono stati addestrati da degli appositi specialisti per prendersi cura della piccola nella quotidianità. Per evitare che con il passare del tempo presenti anche problemi alla respirazione e all'adito, è stata sottoposta a ben 29 interventi alla mascella, ai denti, alle guance, agli occhi e dovrà continuare a farlo fino all'adolescenza. Sono molti gli sconosciuti che, impressionati dal suo aspetto, non possono fare a meno di fissarla in strada, facendola sentire triste e disarmata.

La mamma, però, continua a rimanerle vicina e a sostenerla in ogni momento e l'ha definita una delle bambine più gioiose e felici che si possano incontrare. "E' una fonte di ispirazione. Non so come fa ma Maisie è sempre felice di parlare con le persone, vuole aiutarli a conoscere il suo disturbo", ha spiegato la donna. Nonostante la tenera età, la piccola ha intenzione di sensibilizzare l'opino pubblica sui problemi genetici, che sono diffusissimi ma spesso sottovalutati.