Helzie Amnell-Connor è una donna di 24 anni, viene da Leeds e meno di un mese fa è diventata protagonista di una storia assurda. Aveva deciso di farsi delle trecce brasiliane, si era affidata al suo solito parrucchiere e aveva pagato 200 sterline per il trattamento ma qualcosa è andata storto. Subito dopo che la sua chioma è stata intrecciata, ha cominciato a provare dolore e tensione alla testa perché le trecce erano troppo strette.

Nonostante avesse subito espresso il suo disagio al parrucchiere, le era stato detto che era tutto normale e che presto si sarebbe abituata. Le cose, però, non sono andate così e addirittura una notte si è svegliata in agonia con il sangue che le sgorgava dalla testa: quella pettinatura era così stretta da averle lacerato il cuoio capelluto. "E' stato come un film dell'orrore, ho chiamato mio padre per farmi sfilare i capelli ma avevo la pelle lacerata. Ero coperta di sangue", ha spiegato Helzie, facendo riferimento a quella terribile esperienza che le ha rovinato i capelli e il viso.

E' stata subito ricoverata al St. James's Hospital, dove le sono stati somministrati antibiotici e antidolorifici, ma la ferita le lascerà una cicatrice indelebile. Oggi la 24enne è devastata, ha paura di uscire di casa ma vuole raccontare la sua storia per far capire a tutte le donne a quali rischi si va incontro quando ci si sottopone a dei trattamenti simili. Anche se si tratta solo di una pettinatura, bisogna stare molto attenti, soprattutto quando si prova dolore: è un chiaro segnale del fatto che c'è qualcosa che non va.