Na'ama Uzan ha solo 5 anni, ma ha già fatto dei passi importanti per aiutare suo fratello maggiore ad avere un futuro luminoso. Nadav ha 7 anni e fin da quando era un bambino gli è stata diagnosticata una malattia neurogenetica. La bambina non è riuscita a rimanere con le mani in mano ed ha deciso di fare qualcosa di insolito per sostenere materialmente suo fratello. Con l’aiuto della sua famiglia, ha creato uno stand per la vendita di limonata a Toronto, la sua città natale.

Amici, gente del posto e donatori gentili le hanno permesso di raccogliere 25mila dollari in un solo anno. Tutto il denaro guadagnato verrà dato in beneficenza alla Fondazione per la sindrome di Angelman Therapeutics. Il suo chiosco di limonate è diventato uno dei tre garantiti dai membri della comunità locale. La storia di Na'ama ha fatto il giro del web ed è arrivata a toccare il cuore di David e Steve Low, due californiani che le hanno fatto una donazione molto generosa. La bambina infatti ha ricevuto un assegno di ben 20mila dollari con cui potrà sostenere la ricerca delle cure per suo fratello.

I due uomini hanno raccontato di avere un figlio, Joshua, che soffre della stessa malattia e la storia di Navad li ha commossi così tanto da averli spinti a compiere quel gesto bellissimo.  David Uzan, il padre di Na'ama, ha raccontato di essere molto fiero della sua bambina e del fatto che abbia cominciato a lavorare per il bene del fratello. L’uomo ha infatti dichiarato:  “E'abbastanza sorprendente. Nonostante la sua giovane età, si rende conto che può fare qualcosa per sostenerlo".