Kayleigh Wood è una ragazza di 26 anni, viene da Cambridgeshire e, nonostante sia ancora giovanissima, ha già avuto 16 aborti spontanei. La prima volta che è rimasta incinta aveva 16 anni ma, poche settimane dopo averlo scoperto, ha perso il piccolo che portava in grembo. Ha poi riprovato più volte ad ampliare la sua famiglia ma ogni volta le è ricapitata la stessa cosa. Visto che i medici non riuscivano a capire quale fosse la causa di questo disturbo, fino a qualche tempo fa Kayleigh aveva perso ogni speranza di diventare mamma.

"Piangevo in continuazione pensando a tutti i bambini che ho perso. Non avrei mai pensato che avrei abortito così tante volte, ho preso in considerazione anche il suicidio nel mio momento peggiore", ha raccontato la ragazza disperata. Dopo diversi controlli, è poi arrivata la diagnosi definitiva: aveva l'addome pieno di cicatrici e la cosa le impediva di far crescere in modo sano un bimbo nel suo grembo. Dopo il 16esimo aborto, si è dunque sottoposta a un intervento per rimuovere il problema e, quando è rimasta incinta per la 17esima volta, la gravidanza è andata a buon fine.

Lo scorso ottobre Kayleigh ha messo al mondo Reggie, un piccolo sano, sorridente e meraviglioso. Oggi, la donna non potrebbe essere più felice. "Tenere Reggie tra le braccia è stata una sensazione meravigliosa, finalmente non mi sento più devastata", ha dichiarato la giovane contentissima. Certo, non è semplice convivere con il fatto che ha perso 16 bambini ma il piccolo la fa sentire finalmente completa.