Gucci è una delle Maison di moda più amate e apprezzate al mondo ed, essendo italiana, non perde occasione per rendere omaggio alle eccellenze del nostro paese. Per il lancio della collezione Pre-Fall 2019, Alessandro Michele ha avuto un'idea davvero speciale: realizzare gli scatti del look-book negli scavi archeologici di Pompei. Così facendo, non ha solo dimostrato di essere un grande appassionato d'arte ma anche di volersi impegnare a nome della griffe per la promozione del patrimonio culturale del nostro stivale.

Gucci rende omaggio a Pompei

Nonostante non sia periodo di Fashion Week, la Maison Gucci è in pieno fermento. Sta preparando il look-book per il lancio della collezione Pre-Fall 2019 e per l'occasione ha scelto una location davvero unica, gli scavi archeologici di Pompei. E' stato il direttore creativo Alessandro Michele a volere fortemente che il set venisse allestito proprio nel suggestivo luogo storico patrimonio dell'Unesco, ha infatti una grande passione per l'arte del nostro paese, cosa che gli ha permesso di entrare tra i 100 volti del progetto The Next 100 Italy, ovvero la classifica dei più importanti stilisti, creativi e visionari del fashion system che celebrano l'italianità. A firmare gli scatti, il regista e fotografo americano Harmony Korine, che ha immortalato gli outfit glamour delle modelle sullo sfondo degli affreschi in cui domina il tradizionale rosso pompeiano. Tra i mosaici, la Casa del Fauno, gli edifici della pubblica amministrazioni, sembra essere in una vera e propria opera d'arte più che su un set fotografico.

Il look-book della collezione Pre-Fall 2019

Dalle immagini del backstage del servizio fotografico è possibile inoltre intravedere alcuni dettagli dei look in anteprima, ci saranno cappelli in paglia a larga a falda larga, giacche da uomo a fiori, occhiali da sole scuri e grossi e ballerine bon-ton, insomma, tutto rispecchierà lo stile iconico della casa di moda. Come se non bastasse, Alessandro Michele ha dato particolare attenzione a un serpente affrescato molto simile a quello che usa spesso nelle sue collezioni, sottintendendo che forse si è ispirato proprio all'arte pompeiana per dare vita alle creazioni fashion da lui ideate. L'idea è arrivata dopo che la Maison si è impegnata a promuovere il patrimonio culturale di tutto il mondo, sostenendo i progetti di restauro e conservazione di luoghi storici e artistici come la galleria Palatina a Palazzo Pitti a Firenze, la biblioteca Angelica a Roma, la necropoli romana di Les Alyscamps ad Arles, i chiostri dell'abbazia di Westminster a Londra. Nei prossimi giorni tutto lo staff Gucci si trasferirà agli scavi di Ercolano, così da portare a termine lo shooting per il look-book della linea Pre-Fall, il cui volume in edizione limitata verrà poi pubblicato il prossimo anno da Idea books.