25 Luglio 2020
10:05

Guanto di crine, dall’azione esfoliante a quella anticellulite: cos’è e come usarlo

Un alleato per la tua bellezza: il guanto di crine rende la pelle morbida e vellutata grazie alla sua azione esfoliante e allo stesso tempo combatte l’aspetto di cellulite e buccia d’arancia stimolando la circolazione sanguigna. Scopri come utilizzarlo e i prodotti da provare per avere gambe perfette!
A cura di Federica Ambrogio

Non tutti lo sanno, ma è un vero e proprio alleato per ottenere una pelle morbida e liscia: è il guanto di crine, un accessorio beauty da utilizzare sotto la doccia o  a anche a secco che spesso viene sottovalutato. A cosa serve? A eliminare le cellule morte rendendo la pelle setosa, ma anche a contrastare i peli incarniti e a riattivare la circolazione migliorando così l'aspetto della buccia d'arancia. Un piccolo gesto che diventa una vera e propria coccola, semplice da utilizzare e dal risultato garantito.

Cos'è il guanto di crine

Si tratta di un vero e proprio guanto creato con la criniera di cavallo che viene recuperata durante la toelettatura e poi lavorata: oggi in commercio esistono anche dei guanti creati con fibre naturali, creati con piante vegetali. Un tool che ha la forma vera e propria di un guanto da indossare e da utilizzare umido, in abbinamento a bagnoschiuma oppure olii. Essendo ruvido e spesso è preferibile utilizzarlo sotto la doccia con la pelle bagnata, ma in caso di pelle resistente si può utilizzare delicatamente anche su pelle asciutta: tieni presente che lo sfregamento del guanto di crine sulla pelle asciutta avrà un'azione più aggressiva ed è quindi da evitare con pelle secca, desquamata, capillari fragili o ferite perché potrebbe danneggiare la pelle. Si possono acquistare online oppure in farmacia, scegliendo tra differenti tipologie e fasce di prezzo a seconda di ogni esigenza.

Il guanto di crine per uno scrub esfoliante

Il guanto di crine viene solitamente utilizzato per la sua azione esfoliante: massaggiandolo sulla pelle infatti, vengono eliminate le cellule morte, regalando così un aspetto levigato e luminoso al tuo corpo. Dopo averlo inumidito massaggialo con movimenti circolari e delicati: avendo un'azione esfoliante non va abbinato ad altri prodotti come lo scrub perchè l'effetto sulla pelle sarebbe troppo aggressivo.  Preferisci invece l'utilizzo di olii, come ad esempio quello di mandorla, per rendere la tua pelle ancora più morbida. Oltre a migliorare l'aspetto della pelle il guanto di crine è un ottimo alleato quando si parla di depilazione: utilizzato qualche giorno prima della ceretta prepara la pelle al trattamento, rendendo più basso il rischio di comparsa di follicolite e per aiutando l'eliminazione dei peli incarniti. Per avere una pelle morbida e levigata il guanto di crine può essere utilizzato una volta alla settimana, applicando poi una crema nutriente.

Guanto di crine e cellulite

Oltre all'azione esfoliante il guanto di crine è perfetto per combattere cellulite e buccia d'arancia: l'azione del massaggio infatti stimola la circolazione sanguigna, migliorando l'aspetto delle tue gambe. Il segreto qui è tutto nel massaggio: se eseguito con la giusta gestualità infatti stimola il drenaggio dei liquidi. Esegui dei movimenti delicati e circolari, inizia a massaggiare le tue gambe dalla caviglia, salendo piano piano verso il polpaccio, fino a raggiungere poi cosce e glutei. Per un'azione anticellulite il guanto di crine può essere utilizzato ogni 3 giorni, a patto che i movimenti siano leggeri e delicati per non aggredire la pelle.

Le selezioni di prodotti o servizi contenute in questo articolo sono affidabili e indipendenti. In alcune occasioni, viene percepita una commissione sugli acquisti effettuati tramite i link presenti nel testo, senza alcuna variazione del prezzo finale.
Spugna di luffa: cos'è, quali sono i vantaggi e come utilizzarla
Spugna di luffa: cos'è, quali sono i vantaggi e come utilizzarla
Come realizzare un olio anticellulite fai da te
Come realizzare un olio anticellulite fai da te
Acidi per la pelle: quali sono e come sceglierli
Acidi per la pelle: quali sono e come sceglierli
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni