Tristan Jacobson è un bambino di 9 anni ma ha già dimostrato di avere forza e determinazione. A soli 2 anni, la sua mamma biologica lo ha abbandonato in un rifugio per senza tetto e non l’ha mai più visto. Andava ancora a scuola e aveva anche un altro figlio di cui prendersi cura. La cosa ha provocato non pochi traumi a Tristan.

Il bambino credeva di essere spacciato quando Donnie Davis, una donna che conosceva sua mamma e che l’aveva visto nascere, ha deciso di prendersi cura di lui, diventando il suo tutore legale. Purtroppo, ancora oggi non ha la possibilità economica di adottarlo ufficialmente. Negli ultimi anni, però, la donna ha cercato di risparmiare e di raccogliere i fondi necessari per sostenere le spese legati, pari a 10.000 dollari, così da affrontare una scelta simile, ma non ci è mai riuscita. E’ proprio per questo che Tristan ha deciso di fare qualcosa di materiale per aiutarla. Ha cominciato a vendere limonate nel cortile di casa sua a Springfield, dando prova di essere un imprenditore nato.

Vuole l’adozione più di ogni altra cosa. Sono shoccata per il sostegno che ha ricevuto”, ha spiegato Donnie, felice di constatare che il bimbo vuole far parte a tutti i costi della sua famiglia. Tristan è riuscito a raccogliere più di 6.000 dollari che, sommati a quelli di Donnie, vanno ben oltre l’obiettivo che si era prefissato. L’adozione del bimbo avverrà entro il prossimo ottobre e Tristan non potrebbe essere più felice. Presto anche lui farà parte ufficialmente di una famiglia che gli vuole bene e che intende prendersi cura di lui.