Dieci anni fa un grave incidente stradale ha quasi ucciso Eli, il figlio di sole 14 settimane di Kellie Haddock. Dopo l'incidente i medici dell' Arnold Palmer Hospital di Orlando erano pessimisti, credevano che il piccolo non sarebbe sopravvissuto. Incredibilmente Eli è stato più forte del destino ed ha combattutto per restare in vita. I medici sono riusciti a salvare la vita del bambino in fasce.

Sono trascorsi 10 anni dall'incidente e la mamma del bambino sopravvissuto, per ricordare l'accaduto e celebrare il miracolo, ha deciso di rintracciare ogni persona che quel tragico giorno ha contribuito a salvare suo figlio. Dopo aver trovato proprio tutti Kellie li ha ringraziati. Per rintracciare tutti i medici, gli infermieri e i paramedici che hanno salvato Eli, Kellie Haddock ha impiegato più sei mesi. Dopo aver trovato ogni persona ha abbracciato e ringraziato tutti sotto l'occhio attento delle telecamere della Strongfilms, una società di produzione video con sede a Orlando, Florida, che ha provveduto a filmare i commoventi incontri tra la madre e gli "angeli" che hanno salvato Eli. Tutte le immagini sono poi state montate insieme per realizzare lo splendido video intitolato "The thank you project".