A tutti sarà capitato di perdere i propri calzini preferiti tra i vari lavaggi in lavatrice e di ritrovarsi con delle coppie spaiate. La prima cosa che viene in mente per non buttarli è riciclarli, così da continuare ad usarli tra le mura di casa, non tutti sanno però che esiste una precisa giornata dell’anno in cui i calzini spaiati possono essere sfoggiati senza vergogna. Da tre anni, infatti, nel primo venerdì di febbraio, viene celebrata la Giornata dei calzini spaiati.

Per l’occasione su Instagram o sulla pagina Facebook dell’iniziativa possono essere caricati i selfie dei propri piedi, accompagnati dall’hashtag #calzinispaiati. L’unica regola da seguire? Dare spazio alla fantasia e mettere in primo piano gli abbinamenti bizzarri fatti con calze completamente diverse. C’è chi opta per i pois, chi per le righe, chi per le tinte unite e chi ancora indossa calzini che non hanno nessuna sfumatura di colore in comune, l’importante è che non abbiano un compagno identico. Partecipare all’iniziativa è un modo per mostrare il proprio animo non convenzionale o semplicemente per colorare le grigie giornate invernali.

Basta fare un giro sui social per capire che sono moltissimi coloro che, ritrovandosi con un calzino “solitario”, non hanno molte occasioni per indossarlo nella vita quotidiana. Per fortuna, in loro soccorso è arrivato l’hashtag #calzinispaiati. Bisogna sentirsi orgogliosi di mettere in mostrai propri calzini diversi e non si dovrà provare imbarazzo bel lasciarli uscire dal pantalone: solo per oggi tutto è concesso in fatto di look.