Filippo Magnini e Giorgia Palmas si sono sposati a Milano in gran segreto. Il 12 maggio, ovvero a più di un anno dalla proposta di nozze, l'ex velina e il nuotatore hanno pronunciato il fatidico sì, coronando così finalmente il loro sogno d'amore. Sarebbero voluti salire sull'altare qualche mese fa ma, tra la pandemia che ha costretto il mondo intero a fermarsi e la nascita della figlia Mia, hanno deciso di rimandare. Nonostante la cerimonia sia stata intima e romantica proprio come volevano i novelli sposi, sui social ci hanno tenuto a preannunciare che, non appena possibile, si giureranno amore eterno anche in chiesa in compagnia di tutti gli amici più cari che per il momento non hanno potuto prendere parte a questo momento emozionante a causa delle restrizioni legate al Covid-19.

Giorgia Palmas e Filippo Magnini si sposeranno anche in chiesa

Ieri è stata una giornata davvero speciale per Giorgia Palmas e Filippo Magnini: nella splendida cornice di Palazzo Reale di Milano sono diventati ufficialmente marito e moglie. La cerimonia è stata celebrata dinanzi a pochissimi invitati, ovvero i testimoni e i familiari stretti, e ha anticipato un ricevimento in gran stile che i due organizzeranno non appena possibile. Fatta eccezione per la foto del primo bacio dopo il sì condivisa sui social dagli sposi, non esistono altri scatti dell'evento. Sono però bastate le didascalie scritte di loro pugno a rivelare l'immenso amore che li lega. Le loro parole sono state: "C’era tutto il nostro Amore, i nostri progetti, i sogni e la voglia che abbiamo di stare insieme per tutta la Vita. Arriverà poi anche il giorno che SI lo diremo davanti a Dio e davanti a tutti i nostri amici e con le famiglie al completo e allora tutto sarà perfetto ma lo faremo solo quando questo momento difficile passerà per tutti e la serenità tornerà a regnare sovrana e festeggiare per tutti avrà un sapore autentico. Ora siamo felici, di una felicità nuova, sincera, siamo marito e moglie e davvero, non vedevamo l’ora".

Il look da sposa di Giorgia Palmas

Giorgia Palmas poteva mai rinunciare alla passione per la moda per il matrimonio con Filippo Magnini? Assolutamente no ed è apparsa elegantissima e glamour nel giorno del fatidico sì. Piuttosto che i soliti abiti pomposi e principeschi, l'ex velina ha preferito seguire il trend mannish, indossando un tailleur di Atelier Emé con pantaloni classici e blazer con maniche a tre quarti e un nastro intorno alla vita. La Palmas ha inoltre preannunciato che sarà sempre il brand leader del settore wedding a firmare l'abito che prima o poi sfoggerà in chiesa. Il dettaglio tradizionale a cui non ha rinunciato? Il bianco, da sempre considerato il colore simbolo del matrimonio. Per completare il look bridal ha sfoggiato dei décolleté color nude, un bouquet da polso firmato da Vincenzo Dascanio decorato con delle rose total white, abbinandolo ai fiori che ha messo tra i capelli per decorare il mezzo raccolto (ha optato per una piega semi ondulata, mettendo così in risalto il balayage con le punte leggermente più bionde). Come si è conclusa la cerimonia? Con uno scatto in primo piano delle fedi nuziali accanto alla manina della piccola Mia.

Giorgia Palmas in Atelier Emé
in foto: Giorgia Palmas in Atelier Emé