Sono tante le donne che lavorano fino all'ultimo giorno prima del parto, ma quello che è successo a Amanda Hess ha davvero dell'incredibile. La donna, ginecologa, si trovava in ospedale per dare alla luce la sua seconda bambino. Il suo travaglio era appena cominciato quando dalla stanza accanto hanno iniziato a provenire urla di dolore.

Amanda non ci ha messo molto a realizzare che si trattava di una futura mamma in travaglio, così si è infilata un camice ed è corsa nella stanza accanto dove gli infermieri hanno fatto luce sulla situazione. La mamma nella stanza accanto, Leah Halliday Johnson, stava partorendo prima del previsto e la piccola aveva il cordone ombelicale attorno al collo. Come se non bastasse, a peggiorare la situazione, il medico che si doveva occupare del parto era in pausa. Amanda non si è persa d'animo e ha aiutato la mamma a dare alla luce sana e salva la sua bambina, sotto gli occhi increduli dello staff dalla sala parto.

Leah Halliday Johnson non si è accorta che la dottoressa che la stava aiutando nel parto era incinta, impegnata nelle spinte per dare alla luce la sua bambina. Solo dopo il parto è venuta a conoscenza della situazione. Dopo aver aiutato la mamma a partorire si è tolta nuovamente, e definitivamente, il camice e dopo qualche ora ha dato alla luce la sua bambina.