Tra gli addobbi di Pasqua non può mancare la ghirlanda, da mettere all'ingresso della nostra abitazione, o per dare un tocco di festa alla nostra casa. Potete anche realizzarla con i vostri bambini per creare insieme un lavoro originale. Potete utilizzare tanti materiali diversi, dai rametti di legno da decorare con foglie, uova, ai fili di lana o il polistirolo. L'impostante è avere tanta fantasia e un po' di pazienza per creare qualcosa di unico e originale. Ecco come realizzare delle ghirlande di Pasqua originali e fai da te.

Idee per ghirlande pasquali fai da te

Ecco alcune idee per realizzare una ghirlanda di Pasqua fai da te. Puoi scegliere il materiale che più ti piace o quello che hai già in casa per creare, in poco tempo, un addobbo creativo e originale.

Ghirlanda con feltro e lana

Con i fili di lana, scegliendo magari quelli nei colori più tenui, possiamo realizzare una bellissima ghirlanda pasquale, ecco come! Vi servirà come prima cosa una base per ghirlande che potrà essere in polistirolo, plastica o anche legno, avrete poi bisogni di fili di lana, pannolenci colorato, nastro, forbici e colla a caldo. Ora ricoprite tutta la base con il filo di lana, facendo attenzione a non lasciare spazi vuoti. Decorate poi la ghirlanda con il pannolenci che precedentemente avrete tagliato a forma di fiore, o di ovetto, o come più vi piace e incollate le decorazioni con la colla a caldo. Infine utilizzate il nastro per appendere la ghirlanda ma anche per fare altre decorazioni, magari dei piccoli fiocchi.

Ghirlanda con rametti di legno

Per realizzare questa ghirlanda vi occorrono dei rametti di legno molto flessibili da lavorare facilmente con le mani. Legate i rami tra loro con un nastro lungo e applicate su tutta la ghirlanda delle foglie vere oppure create da voi, in questo caso disegnatele prima, coloratele e poi ritagliatele applicandole con un po' di colla alla base. Ora aggiungete degli ovetti di cioccolato fissandoli ai rami con una piccola porzione di plastica trasparente da avvolgere su sé stessa per tenere l'ovetto ben fermo sul ramo. Al posto degli ovetti potete anche decidere di metere dei rami dei fiori di pesco o semplicemente dei nastrini, aggiungendo poi un tocco pasquale che potrebbe essere anche un rametto d'ulivo. Appendetela poi con un bel nastro.

Ghirlanda con la carta velina

Realizzarla sarà davvero semplice: vi servirà carta velina colorata, forbici, filo di ferro e nastro. Con la carta velina realizzate almeno trenta palline colorate e unitele insieme facendo dei piccoli nodi usando del filo di ferro che vi servirà per dare sostegno alla struttura. Infine il nastro per appendere la ghirlanda. Ë davvero semplice e può essere realizzata anche all'ultimo minuto!

Ghirlanda con uova decorate

È la ghirlanda di Pasqua per eccellenza, quella fatta interamente di uova che in questo caso saranno di polistirolo. Oltre alle uova vi occorreranno dei colori acrilici per decorarle, la colla a caldo, il filo di ferro e l'immancabile nastro. Come prima cosa colorate le vostre uova come più vi piace aggiungendo anche dei piccoli dettagli, se volete. Fatele asciugare e poi unitele con il filo di ferro che inserirete prima in alcune uova che faranno da sostegno. Completate la ghirlanda e appendetela con il nastro colorato.

Ghirlanda con stoffa riciclata

Pere creare questa ghirlanda vi serviranno avanzi di stoffa, oppure stoffa tagliata da vecchi abiti, così da riutilizzarli per qualcosa di creativo. Vi occorrerà una base per la ghirlanda in polistirolo, plastica o legno. Per ricoprirla preparate tante strisce di stoffa tagliandole in modo regolare, e avvolgetele sulla base con la colla, facendo attenzione a coprire bene tutta la base. Una volta completato il rivestimento, potete incollare le decorazioni: piccoli pulcini, uova finte colorate o piccoli coniglietti magari creando prima una base con il cartoncino con il quale possiamo realizzare anche delle foglie decorative.