Georgia Davis ha 22 anni, viene da Aberdare, in Galles, e con i suoi 381 chili è stata definita la ragazza più grassa della Gran Bretagna. Fin da bambina è sempre stata in sovrappeso, ma la situazione è peggiorata nel momento in cui ha perso suo padre. Per superare il dispiacere ha cominciato a mangiare a dismisura. Ordinava circa 20 kebab alla settimana, andava matta per il cibo spazzatura, come hot dog, patatine fritte e cioccolata. Non riusciva proprio a trattenersi.

A lungo andare, però, ha finito per diventare obesa. A scuola è stata vittima di bullismo, ma nonostante ciò la ragazza non è mai riuscita a seguire una dieta equilibrata e a dimagrire. Addirittura, ieri è stata protagonista di una storia incredibile. Per essere portata in ospedale c’è stato bisogno di un intervento di 7 ore dei vigili del fuoco. Solo con una gru sono riusciti a trasportarla fuori casa, ma la situazione è stata davvero imbarazzante, sia per lei che con la sua famiglia. I vicini di casa hanno raccontato che si è creato un caos totale, con strade chiuse e persone che non hanno potuto raggiungere il luogo di lavoro, l’università o la scuola poiché i veicoli dei vigili del fuoco avevano bloccato tutti i luoghi circostanti alla sua abitazione.

Una volta arrivata in ospedale, inoltre, gli infermiere hanno dovuto fornire 3 letti per far stare comoda Georgia. Al momento la ragazza ha promesso che il suo obiettivo è quello di perdere peso e di ritornare ad avere il controllo sulla propria vita. Ha infatti dichiarato: “Sono stufa di essere così, voglio tornare ad avere una vita normale”.