Kanye West non è solo un rapper di successo e il marito di Kim Kardashian, è anche un nome molto richiesto nel mondo della moda. Nelle ultime ore ha raggiunto un ennesimo traguardo nell'universo fashion: è stato scelto da Gap per cercare di risollevare il brand dalla crisi, sarà lui a firmare una linea esclusiva per la nota catena americana d'abbigliamento casual. Nell'ultimo trimestre, infatti, il marchio ha visto le vendite scendere a 2,11 miliardi di dollari, una cifra decisamente inferiore rispetto allo scorso anno, dove si contavano 2,71 miliardi di dollari. A risanare la situazione interverrà il rapper con Yeezy Gap, una collezione per uomo, donna, bambino che verrà distribuita sia nei negozi degli Stati Uniti che sul sito web ufficiale.

I prezzi saranno in linea con quelli che da sempre ha offerto l'azienda, dunque nessun capo andrà oltre i 100 dollari, ovvero poco meno di 90 euro. La partnership durerà 10 anni, i primi prodotti arriveranno sul mercato a partire dal 2021 e il rapper ne avrà la proprietà esclusiva, avrà tempo fino al 2030 per raggiungere il successo di massa. Considerando, però, il suo accordo con Adidas, che solo nel 2019 ha generato vendite per 1,3 miliardi di dollari, il successo sembrerebbe essere assicurato. “Siamo entusiasti di dare il benvenuto a Kanye nella famiglia Gap come visionario creativo, basandoci sull’estetica e sul successo del suo marchio e definendo insieme una partnership retail di livello superiore”, ha dichiarato Mark Breitbard, Global Head di Gap. Nonostante non si sappia ancora nulla dei capi che verranno offerti, il titolo di Gap è rimbalzato del 42% sul mercato.