"Ftl Moda Loving you” è il progetto nato con l'obiettivo di creare abiti che vadano incontro alle esigenze delle persone disabili. Le case di moda che vorranno aderire al progetto potranno presentare le loro creazioni in due versioni: una classica ed una realizzata appositamente per persone con disabilità.  Gli abiti più creativi, già a partire dal prossimo febbraio, sfileranno sulle passerelle di Milano e New York. Il progetto è stato pensato da Ilaria Niccolini e dalla Fondazione Vertical, con il patrocinio del Comune di Milano e punta a creare una moda senza limiti e senza tabù. La sedia a rotelle dovrà essere un estensione dell’abito, un accessorio di design e non solo un ausilio medico.

Gli abiti presentati saranno glamour e fashion, ma anche funzionali e attenti alle esigenze dei disabili. Con parti regolabili su vita e braccia, stretch al posto di bottoni, retro che cambiano a seconda della seduta in carrozzina, anche i portatori di handicap riusciranno ad essere eleganti. Fabrizio Bartoccioni, presidente della fondazione Vertical, ha dichiarato: “E’ difficile piacersi su una carrozzina e la moda vuole essere un nuovo strumento per la raccolta fondi. Siamo convinti che più crescerà il format ‘Modelle e Rotelle’, più riusciremo a sostenere la ricerca scientifica”. All’iniziativa hanno già aderito Renato Balestra, Luigi Barbera, Gattinoni, Lettieri, Giada Curti e tra i giovani Massimo Crivelli, Ivan Iaboni, Franco Ciambella.