Per la collezione Autunno/Inverno 2014-15 gli stilisti di Frankie Morello, Maurizio Modica e Pierfrancesco Gigliotti, prendono ispirazione dalle "vergini suicide" del celebre film di Sofia Coppola e portano in passerella una donna romantica e dark allo stesso tempo, una femme dall'animo tormentato. Sul catwalk si susseguono abiti che rispecchiamo questi due volti: minidress che ricordano le caste divise collegiali sono resi più sensuali con tessuti trasparenti o con gonne corte, modelli classici vengono reintepretati con moderne linee over e squadrate, mentre i tessuti prendono vita grazie a particolari intarsi.

La donna di Frankie Morello e virginale e spudorata, sobria ma lucente, inquietante e romantica. Il gioco di contrasti appare chiaro anche nell'accostamento di tessuti pesanti con stoffe leggiadre ed impalpabili, di colori antitetici come il nero più scuro e il rosa più pallido. A dare un tocco pop alla collezione divertenti stampe all over che ricordano i disegni di una teenager sul suo diario segreto e le splendide clutch a forma di libro, unico accessorio che accompagna nel suo cammino la "vergine suicida" di Frankie Morello.