Giugno è il mese del Pride e Diesel ha deciso di celebrarlo lanciando non solo una collezione dedicata ma anche un cortometraggio che si inserisce alla perfezione nel progetto "For Successful Living". Il brand sostiene pienamente la libertà di fare ciò che rende felici, di vivere al 100% la propria individualità poiché solo in questo modo si riesce a mostrare la bellezza che è dentro ognuno di noi. Il corto "Francesca" intende celebrare lo splendore della diversità, raccontando la storia di una giovane nata nel corpo sbagliato che intraprende il difficile percorso della transizione e che, una volta diventata donna, abbraccia la fede indossando gli abiti monacali. Pur di realizzare il suo sogno, è disposta ad affrontare piccole e grandi sfide, superando i limiti imposti da qualsiasi stereotipo. Così facendo, dimostra a tutti quanto sia importante rimanere sempre fedeli a se stessi e inseguire la propria vera identità.

Diesel, il corto dedicato al mese del Pride

Si chiama "Francesca" ed è il corto lanciato da Diesel per celebrare il mese del Pride. A dirigerlo, François Rousselet, che per realizzato si è servito della consulenza di Diversity, un'associazione italiana che promuove l'inclusione sociale. Sulle note di una cover di "Where Did You Sleep Last Night?" dei Nirvana, si racconta la storia di Francesca, interpretata da Harlow Monroe, una ragazza nata maschio che affronta il duro percorso della transizione per abbracciare finalmente la sua vera identità. Tra pillole, laser, rasoi e rimmel, riesce a realizzare il sogno di diventare donna ma, nella scena finale, c'è un colpo di scena. Francesca non voleva solo cambiare sesso, aveva anche un altro grande desiderio, quello di entrare in un convento nei panni della suora. Abbandona, dunque, i jeans Diesel per indossare una tunica e, così facendo, non solo persegue la sua fede ma ritrova anche la felicità.

Le campagne progressiste del brand

"For Successful Living" è la filosofia che accompagna tutte le campagne pubblicitarie firmate Diesel. Ad accomunarle, il loro messaggio progressista che spinge gli spettatori a riflettere sull'importanza di rimanere fedeli a se stessi. "Per determinare un vero cambiamento sociale verso l'uguaglianza di genere e l'inclusione, é essenziale rivolgersi ai giovani, e non solo, nel modo giusto, offrendo loro storie di rottura e di superamento degli stereotipi", ha spiegato Francesca Vecchioni, fondatrice e presidentessa di Diversity. Inseguire la propria individualità, trovare la forza di vivere come veramente si vuole, essere orgogliosi si se stessi sono l'unico vero successo che si possa raggiungere nella vita.