Trascorrere San Valentino senza un fidanzato può essere un’esperienza terribile, non solo perché consolarsi mangiando cibo cinese e guardando Netflix è molto triste, ma soprattutto perché bisogna sopportare i commenti impietositi delle persone. Hannah Smothers è una ragazza newyorkese di 22 anni ed è felice di essere single. Nonostante ciò, ha notato che le immagini delle coppiette innamorate ricevevano moltissimi like sui social.

Ha così deciso di fare qualcosa di geniale per diventare più popolare su Instagram: ha dato vita ad un “finto fidanzato”. Il suo piano si è dimostrato perfetto, ha cominciato con la foto di un brunch per due ed ha continuato giorno dopo giorno con degli scatti che non mostravano mai troppo, solo dei dettagli come ad esempio le mani. In questo modo è riuscita a non destare sospetti e a non far notare a nessuno che non esistevano selfie di coppia. Ha reso credibile ogni cosa e, guardando il suo profilo, chiunque penserebbe che ha realmente un partner.

San Valentino è la festa peggiore dell’anno. Per tutti i single felici, il segreto è far credere a tutti di avere un fidanzato, così da non essere giudicati disperati da tutti gli accoppiati”, ha spiegato Hannah. In questo modo, Hannah ha voluto dimostrare che non sempre le cose mostrate sui social media rappresentano la realtà e che è facilissimo fingere di avere una vita perfetta o addirittura un fidanzato con dei semplici scatti. In compenso, però, con questo escamotage eviterà le domande indiscrete di amici e parenti che le continuavano a chiedere in continuazione per quale motivo non fosse fidanzata.