Non avete trovato ancora il fidanzato ma desiderate qualcuno con cui scambiare quattro chiacchiere a fine giornata? Per voi arriva la soluzione ideale. Si tratta di finti compagni che possono essere presi in affitto online. A offrire questo “servizio” sono diversi siti web, primo tra tutti il cinese Taobao, che noleggia fidanzati a 3 dollari al giorno per concedersi delle coccole in compagnia di un compagno premuroso.

Una volta effettuata l’iscrizione, il finto fidanzato comincia a telefonare e a mandare messaggi, proprio come se fosse realmente interessato alla vita della sua cliente. Naturalmente, esiste anche l’apposita app che permette di scegliere un uomo con determinate caratteristiche. C’è chi preferisce quello in divisa, chi il palestrato, chi desidera la compagnia di qualcuno più intellettuale. Gli unici inconvenienti? Gli sms sono a numero limitato in base al pacchetto scelto e, nonostante i finti fidanzati siano reali, non possono essere incontrati dal vivo. Alcuni siti, però, offrono anche la possibilità di prendere in affitto dei fidanzati che accompagnano le clienti a fare passeggiate, l’importante è che non si consumino rapporti sessuale o altri tipo di effusioni.

In casi come questi, le tariffe sono più elevate, vanno da 36 euro all’ora a 44 euro per quelli che simulano di avere una relazione duratura. Altri servizi popolari negli Stati Uniti, come ad esempio “Invisible Girlfriend”, permetto invece di simulare un fidanzamento sui social. In una società in cui è sempre più difficile trovare un fidanzato o avere il tempo per prendersi cura di un compagno, l’idea del fidanzato virtuale sembra essere decisamente rivoluzionaria. La speranza è che questa assurda idea venga vista solo come un gioco e che non venga confusa con la vita reale.