7 Maggio 2020
17:37

Festa della Mamma in tempi di Covid-19, quando si riscopre la bellezza di un abbraccio materno

Il 10 maggio si celebra la Festa della Mamma ma quest’anno sarà un tantino diversa dal solito. Il rischio contagio da Covid-19 impone a tutti di rispettare il distanziamento sociale, anche a mamme e figli che non vivono insieme. Una volta che quest’incubo sarà finito, però, sarà ancora più bello e liberatorio perdersi nell’abbraccio materno.
A cura di Valeria Paglionico

Il 10 maggio 2020 si celebra la Festa della Mamma ma quest'anno sarà un tantino diversa rispetto al passato a causa della pandemia. Nonostante sia partita la Fase 2, il rischio contagio esiste ancora e impone a tutti di continuare a mantenere il distanziamento sociale quando non si convive. Niente abbracci, baci e gesti affettuosi, rimanere lontani dalla propria madre è l'unico modo con cui le si dimostra di volerle bene davvero, anche se non è semplice. La cosa provocherà un tantino di tristezza in tutti coloro che, dopo due mesi di quarantena, si sarebbero voluti sentire solo coccolati tra le braccia della mamma, ma è necessario rimanere forti e pazienti in questo particolare momento storico. Quando tutto questo sarà finito, di sicuro ognuno di noi apprezzerà ancora di più i piccoli gesti, rendendosi conto del fatto che, al di là delle distanze e dell'età, la mamma è e rimane per sempre la persona più importante della propria vita.

La prima Festa della Mamma senza abbracci

Chi fino a qualche settimana fa si sarebbe mai aspettato di ritrovarsi a vivere un momento tanto difficile, dove ogni contatto umano, ogni rapporto sociale, ogni gesto affettuoso è potenzialmente rischioso? Intere famiglie sono state costrette a rimanere a distanza per quasi due mesi e ancora oggi, nonostante la quarantena sia finita, ci si può vedere solo a distanza e con indosso una mascherina che copre ogni sorriso. In una giornata simbolo come la Festa della Mamma questa lontananza imposta pesa ancora di più e inevitabilmente il proprio pensiero va con nostalgia agli anni passati, quando si organizzavano grandi tavolate di famiglia o quando semplicemente ci si concedeva qualche ora di chiacchiere con la propria madre. Ora tutto è cambiato e, se fino allo scorso anno in questi giorni eravamo alle prese con la scelta del regalo giusto, ora semplicemente non vediamo l'ora di poter guardare finalmente negli occhi la mamma.

La mamma è l'unico punto fermo della propria vita

In quanti solo ora hanno capito la vera importanza dell'affetto di una mamma? Un po' per tutti è lei la persona più importante della vita ma molto spesso lo dimentichiamo, presi dai mille impegni e dalle innumerevoli preoccupazioni che caratterizzano la quotidianità. Se si deve pensare a un lato positivo di questo incubo causato dal Coronavirus, questo è la riscoperta delle piccole cose, prima tra tutte l'abbraccio materno. La Fase 2, però, è un momento in cui non bisogna perdere pazienza, forza e lucidità. Solo facendo ancora qualche sacrificio ci si potrà lasciare davvero alle spalle tutto questo ed è proprio in quel momento che abbracciare la propria mamma sarà ancora più bello e liberatorio. Che si tratti di tempi "normali" o di un periodo di emergenza sanitaria, non importa, la mamma è sempre la mamma e rimarrà l'unico vero punto fermo della propria vita.

Festa della mamma: quando e perché si festeggia in Italia e nel mondo
Festa della mamma: quando e perché si festeggia in Italia e nel mondo
Festa della Mamma: regala bellezza a partire da 5€!
Festa della Mamma: regala bellezza a partire da 5€!
1.024 di Donna Fanpage
Regali originali per la festa della mamma: più di 20 idee beauty
Regali originali per la festa della mamma: più di 20 idee beauty
849 di Donna Fanpage
Lascia un commento!
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni