Fendi collezione AutunnoInverno 2013-14 donne punk con la pelliccia

Sulla passerella di Fendi sfila una donna punk abbigliata esclusivamente con pellicce dalle forme originali. Silvia Venturini Fendi e Karl Lagerfeld propongono una spettacolare collezione in cui giocano con le forme, con i tessuti e con i colori. Gli stilisti decorando i capi con geometrie particolari e con linee inconsuete, riuscendo a creare uno stile rock futuristico pur utilizzando pezzi della tradizione. Quella di Fendi è una femme iper moderna che sfoggia uno stile al di sopra delle righe, che non ha paura di osare indossando cappotti dai volumi importanti, completi in pelliccia ed accessori vistosi.

La metamorfosi della pelliccia – Nella collezione Autunno/Inverno 2013-14 di Fendi la pelliccia è la vera protagonista, del resto la storia della maison è strettamente legata a questo tipo di capo. La capacità dei designer sta nel riuscire a creare qualcosa di nuovo utilizzando materiali sempre uguali, nel saper reinventare uno stile ben preciso creando abiti moderni ed al passo con i tempi. Quella che si vede in passerella è una metamorfosi delle forme, delle linee, dei volumi, un cambiamento vistoso che riguarda  il capo iconico di casa Fendi. La pelliccia viene rinnovata nella lavorazione, nei colori e nelle forme, "sorge" su top e gonne, su tubini da sera, su scarpe e persino sulle stanghette degli occhiali da sole. Pezzi forti della collection sono senza dubbio i capi spalla "bidimensionali" in panno e pelliccia, le maxi fur vaporose, le giacche tuxedo rivisitate in chiave futuristica e le gonne con doppi spacchi.