Cosa c'è di meglio di una doccia rinfrescante per cominciare una giornata o per rilassarsi al ritorno dalla palestra? Quella che per molti è una buona abitudine per tenersi puliti e profumati, per la scienza è un rischio per la salute. Secondo uno studio condotto dal dermatologo C. Brandon Mitchell, della George Washington University, fare la doccia calda tutti i giorni altera il sebo, seccando la pelle ed attirando batteri di tutti i tipi.

Il corpo è naturalmente ben oleato e non c'è bisogno di lavarsi e di strofinare in modo eccessivo per curare la propria igiene. E' inutile inoltre usare i saponi antibatterici, anche questi contengono una componente dannosa per la salute, il Triclosan. Questo agente chimico può provocare allergie da contatto, rosacea, eczema o ancora resistenza agli antibiotici. La doccia quotidiana non sarebbe altro che il risultato di un'efficace operazione di marketing messa in atto dall'industria cosmetica che ha creato una vera e propria ossessione per i cattivi odori corporei.

Il consiglio per coloro che vogliono rinfrescarsi o che vogliono eliminare l'odore di sudore? Semplicemente lavare con attenzione ascelle, schiena e parti intime, il resto del corpo non ha bisogno di essere lavato così spesso. L'ideale è fare la doccia solo una o due volte alla settimana, così da non modificare l'equilibrio naturale della pelle e da mantenere i batteri che supportano il sistema immunitario. Diffidate dunque da coloro che non escono di casa senza aver prima fatto una doccia: probabilmente avranno presto dei fastidiosi problemi di salute.