Cindy Dillon è una donna di Kansas City, in Missouri, ed è diventata protagonista di una storia assurda. Qualche mese fa si è recata in un salone di bellezza per sottoporsi a una pedicure, così da rimuovere calli e imperfezioni, ma qualcosa è andata storta. Nel momento in cui l'estetista ha cominciato a metterle un gel sulla pelle, ha sentito un dolore lancinante, tanto che si è piagata in due per il dolore.

Pochi secondi dopo, il piede ha cominciato a sanguinare, proprio come se si fosse ustionata, e ha avuto bisogno di avvolgerlo in un panno caldo per 15 minuti. "Mi bruciava moltissimo, era come se qualcuno mi infilasse dei coltelli nella pelle", ha spiegato Cindy ancora sotto shock. Corsa in ospedale, ha scoperto di avere delle ustioni di terzo grado, che hanno impiegato diversi mesi per guarire. Oggi sta meglio ma non può fare a meno di pensare a ciò che le è capitato.

La storia di Cindy è solo una delle tante che si verificano nei saloni di bellezza, sono moltissime quelle che si ritrovano alle prese con infezioni gravissime provocate proprio da una nail art fatta nel modo sbagliato. Le estetiste che le dovevano fare la pedicure hanno affermato di non avere alcuna responsabilità poiché non potevano sapere che all'interno del prodotto utilizzato c'erano delle quantità di sostanze chimiche più alte del normale. Cindy, intanto, mette in guardia tutti coloro che si sottopongono a delle pratiche simili: il suo consiglio è quello di affidarsi solo ed esclusivamente a dei professionisti per evitare di andare incontro a terribili incidenti come il suo.