I bambini, si sa, sono spontanei ed ingenui e nel momento in cui non sono a proprio agio non possono dare a meno di fare i capricci, che si trovino per strada o alla Casa Bianca. E’ proprio quanto accaduto alla figlia di Laura Moser, di nome Claudia Chaudhary. Ha solo due anni e, in occasione della cena della Pasqua Ebraica, mentre si trovava a cena con il presidente degli Stati Uniti si è buttata a terra a piangere.

La foto dell’accaduto è diventata virale solo negli ultimi giorni, dopo che lo zio e la madre della piccola l’hanno condivisa sui social. Di fronte quel comportamento della bambina, neppure Barack Obama ha potuto fare nulla ed infatti nella foto mostra un’espressione rassegnata. Lo zio di Claudia, uno scrittore del New York Times, Benjamin Moser, ha spiegato che sua nipote è stata sopraffatta dalla quantità di persone presente a quel pranzo di Pasqua ed infatti ha dichiarato: “E’ una bambina molto gentile e non una piccola peste. E’ stato solo un momento”.

Non è la prima volta che la famiglia Chaudhary è stata ricevuta alla casa bianca. Arun, il capofamiglia, era un operatore video nel 2008 durante la campagna presidenziale di Obama e più tardi è diventato uno degli amministratori del presidente. L’altro figlio, Leo, di 6 anni, è infatti abituato a trovarsi in questi ambienti informali, mentre per la piccola Claudia queste esperienze sono del tutto nuove ed è naturale che si sia sentita un po’ spaesata. In ogni caso, i coniugi Obama sono riusciti a sdrammatizzare la situazione con una semplice risata, anche se tutti sperano che non ricapiti ancora.