Alex Laird ha 53 anni, viene dall'Irlanda e 8 anni fa de deciso di provare il filler all’acido ialuronico, considerato il metodo più efficace per correggere rughe e inestetismi della pelle. Voleva degli zigomi più alti e una pelle più giovane ed inizialmente è quello che ha ottenuto. Qualche anno più tardi, però, le sostanze chimiche utilizzate le hanno cominciato a provocare infezioni e problemi alla pelle, tanto da sfigurarle il volto. Era come se avesse una bomba pronta ad esplodere sotto la pelle.  Quando la situazione stava cominciando a diventare davvero critica, ha deciso di recarsi in ospedale, dove è stata ricoverata per molto tempo.

Da allora, dopo aver rimosso dal suo viso tutte le sostanze che le facevano infezione e dopo aver consultato diversi chirurghi estetici, sembra essere sulla via della guarigione, anche se i medici le hanno detto che potrebbero volerci sei mesi prima che il suo viso ritorni com'era prima dell’intervento. La donna ha dichiarato: “Credo di aver fatto un errore otto anni fa. Il filler crea problemi permanenti, non consiglio a nessuno di provarlo”. Alex è stata anche intervistata per il programma tv “Bodies” ed ha messo in guardia tutte le donne che vogliono combattere l’invecchiamento del viso con queste "punture miracolose".