Una giacca grigio chiaro con collo alla coreana e pantaloni morbidi neri: la Nazionale italiana arriverà agli Europei 2021 così, con una divisa firmata disegnata da Giorgio Armani. Dopo il rinvio dovuto alla pandemia, dall'11 giugno all'11 luglio torneremo davanti allo schermo a fare il tifo per la nazionale guidata da Roberto Mancini. Intanto però è cartellino giallo per le divise: le foto della squadra con le giacche alla coreana hanno scatenato l'ironia dei social. C'è chi li paragona a camerieri, a cuochi o ai prossimi concorrenti di Masterchef. "Sembrano gli autisti di un grande albergo" scrive un utente su Twitter. "Ma Armani ha scambiato l'ordine con quello per Cannavacciuolo?" si chiede un altro.

Le divise della Nazionale per gli Europei 2021, Emporio Armani
in foto: Le divise della Nazionale per gli Europei 2021, Emporio Armani

La divisa dell'Italia agli Europei di calcio

La divisa della Nazionale è firmata Emporio Armani, e affianca quella da campo azzurra e bianca, creata da Puma. L'abito è composto da una giacca con collo alla coreana in cotone seersucker con effetto stropicciato, e pantaloni morbidi neri. L'eleganza rilassata del completo, spiega lo stilista Giorgio Armani in una nota, è un omaggio a Enzo Bearzot, il leggendario allenatore che portò gli azzurri alla vittoria durante i mondiali del 1982. “Sono orgoglioso di vestire la nostra Nazionale in questo momento di ripartenza – dice lo stilista Giorgio Armani in una nota – Ho lavorato su un’idea di eleganza spontanea e sportiva, dallo spirito autentico. Ho immaginato un abito leggero ma pieno di dignità, come dignitoso e fiero deve essere il nostro spirito in questo momento”.

Un dettaglio della divisa disegnata da Giorgio Armani per la Nazionale italiana
in foto: Un dettaglio della divisa disegnata da Giorgio Armani per la Nazionale italiana

L'ironia dei social

Non tutti però hanno colto le intenzioni del designer: l'abbinamento dei colori e il taglio della giacca hanno ricordato a molti le divise da camerieri o da chauffeur di un albergo di lusso. "Che belle le nuove divise della nazionale italiana cuochi", scrive un utente. c'è chi le paragona alle divise della servitù in Miseria e Nobiltà e chi chiama in causa la nuova edizione di Masterchef. C'è anche chi insinua che, a giudicare dalle divise, Giorgio Armani debba segretamente detestare il calcio.

La classifica inglese delle divise più belle

Eppure all'estero il nostro stile è sempre il più apprezzato. Se la giacca grigia non ha riscosso grande successo, la maglia azzurra della Nazionale per le partite in casa è stata incoronata "la divisa più bella" da una classifica del Mirror. Tra le 48 maglie, quella italiana ha conquistato la prima posizione. "A prima vista potrebbe sembrare una maglietta azzurra standard – si legge nella motivazione – ma se chiudi gli occhi per un secondo, immaginalo su alcuni calciatori italiani e improvvisamente sei trasportato in un posto dove vorresti assolutamente essere. Bravissimo". La vera partita quindi è Puma versus Emporio Armani: 1-0 per la maglia azzurra (almeno secondo gli inglesi!).