Jordan Younger è una ragazza californiana di 25 anni ed aveva raggiunto la celebrità sul web grazie al suo blog “The blonde vegan”, dove raccontava ai suoi 70mila seguaci le regole da seguire in una dieta vegana. Fin da quando aveva 23 anni aveva deciso di eliminare i cibi di origine animale dalla sua alimentazione e si concedeva solo frullati, verdure, semi e frutta, per un totale di 800 calorie al giorno.

Essere vegana sembrava la soluzione a tutti i suoi problemi di salute e soprattutto un modo per rispettare l’ambiente e gli animali. La sua popolarità è arrivata alle stelle in pochi mesi, ma dopo poco ha notato che c’era qualcosa che non andava nel suo corpo. Non aveva più le mestruazioni e si sentiva spossata continuamente. La dieta vegana la stava facendo ammalare. Come se non bastasse, era diventata ossessionata dalle sue abitudini alimentari, tanto che non riusciva a svolgere nessun altro tipo di attività. La sua malattia è stata definita “ortoressia”, una sindrome che secondo l’Associazione per i disturbi alimentari Usa è una vera e propria fissazione per i cibi sani.

Il suo obiettivo infatti non era perdere peso, ma piuttosto consumare esclusivamente cibi salutari che non contenessero ingredienti di derivazioni animale. “Le mie labbra erano blu, perdevo i capelli, la mia pelle era piena di macchie e non ho avuto le mestruazioni per sei mesi per carenza di vitamine”, ha raccontato Jordan. L’ossessione per la dieta vegana la stava portando a mettere in pericolo la sua vita e ad avere seri problemi fisici. E’ proprio per questo che ha deciso di reagire e di trasformare il nome del suo blog in “The balanced blonde”, cioè “La bionda equilibrata“. Attualmente, è un anno che Jordan ha abbandonato la dieta prima di cibi di origine animale e vuole far capire a tutti quanto sia importante mangiare anche pesce, uova e qualche volta la carne rossa. Oggi, il suo stile di vita è privo di ogni tipo di costrizione e la cosa la rende perfettamente in salute.